Consegnato il primo lotto dei lavori sulla Sp8 Valledolmo-Sclafani Bagni

Redazione

Cronaca - Viabilità

Consegnato il primo lotto dei lavori sulla Sp8 Valledolmo-Sclafani Bagni
Il cantiere durerà poco più di 200 giorni, ha detto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci

Consegnato il primo lotto dei lavori sulla Sp8 Valledolmo-Sclafani Bagni

17 Novembre 2020 - 14:40

È stato consegnato stamani presso il bivio Sp8 Intercomunale 13 di Calcibaida, nel territorio del Comune di Valledolmo, il primo lotto dei lavori riguardanti la Sp8 che interesseranno il tratto viario bivio Sclafani Bagni–Valledolmo, collegamento dal bivio Piano degli Ziti con il Bivio Fontana Murata. La consegna è il risultato degli accordi di programma sottoscritti dalla Città Metropolitana di Palermo ed il Distretto Regionale Tecnico dell’Assessorato Regionale delle Infrastrutture, grazie ai quali sono stati redatti ed approvati due progetti esecutivi sulla Sp8 di Valledolmo.

Nello specifico sono previsti lavori di manutenzione straordinaria per il consolidamento di tratti dissestati, sistemazione del piano viario e realizzazione di opere di presidio e di corredo, Sp8 di Valledolmo collegamento dal bivio Piano degli Ziti con il Bivio Fontana Murata, Intercomunale 13 di Calcibaida, in territorio Comune di Valledolmo, per un importo di 3 milioni di euro finanziati dalla Regione Sicilia. Lavori di manutenzione straordinaria per il consolidamento di tratti dissestati, la sistemazione del piano viario e la realizzazione di opere di presidio e di corredo Sp8 “Di Valledolmo”: bivio Piano degli Ziti-Valledolmo, bivio Fontana Murata e lavori di messa in sicurezza per un importo dei lavori di 2.131.455 euro, finanziati dalla Regione Sicilia.

“Il Distretto Regionale Tecnico dell’Assessorato delle Infrastrutture ha affidato i lavori, per la realizzazione dei quali l’importo è di 5 milioni di euro tramite un accordo quadro (AQ) – spiega dalla Direzione viabilità della Città Metropolitana di Palermo, l’ingegnere responsabile Salvatore Pampalone – e che in data 17 ottobre 2020 la medesima Direzione ha adottato due determine con cui è stata variata la programmazione degli interventi, consentendo l’inizio dei lavori nel 2020″.

I due progetti esecutivi redatti dal personale tecnico del Genio Civile di Palermo, in collaborazione con i tecnici della Direzione viabilità della Città Metropolitana di Palermo, sono stati quindi consegnati alla ditta aggiudicatrice, grazie alla sinergia tra gli Enti interessati che ha fatto sì che si raggiungessero tali risultati, attraverso lo sblocco di finanziamenti programmati dal 2016 per il risanamento delle strade provinciali.

“Si tratta di un’arteria importante sulla SP8 perché collega un’arteria principale al centro abitato di Valledolmo. Un cantiere che durerà poco più di 200 giorni – ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci -. Sono contento perché ogni giorno si aprono nuovi cantieri, ogni giorno si restituisce speranza e fiducia ai siciliani. Abbiamo condiviso una giornata senz’altro emozionante. Andiamo avanti perché il Covid non può fermare le speranze di una terra che deve tornare a riappropriarsi del proprio futuro”.

Presente anche il Sindaco metropolitano, Leoluca Orlando: “Questo è un altro contributo, frutto della collaborazione tra Comune di Valledolmo, Città Metropolitana di Palermo e Regione Siciliana, per rafforzare l’attrattività su questa zona, nella quale il settore agroalimentare e quello turistico si intrecciano grazie anche alla presenza di aziende di eccellenza. È decisamente un giorno importante e mi sono permesso di suggerire al collega, Angelo Conti, al quale ho espresso il mio apprezzamento per questa giornata, che oggi per quanto riguarda la Città Metropolitana è il Valledolmo day”.

“Il Governo Musumeci – ha aggiunto l’assessore regionale alle infrastrutture Marco Falcone – interviene recependo le aspettative dei cittadini sulla viabilità interna abbandonata da anni, supportando le ex Province. Investiamo ben cinque milioni, fra primo e secondo stralcio, per restituire a Valledolmo uno strategico collegamento finalmente all’altezza di quanto merita il territorio”

Il Vescovo di Cefalù Giuseppe Marciante, ha recitato insieme ai presenti una preghiera di benedizione. “É una giornata importante per Valledolmo perché dopo 5 anni di difficoltà affrontate da tutti i valledolmesi e soprattutto dalle aziende del territorio per raggiungere l’autostrada – ha detto il Sindaco di Valledolmo, Angelo Conti – finalmente si mette un punto e si avvia un nuovo processo che sicuramente porterà grande beneficio in termini economici alla nostra città”. Presenti alla consegna anche il Sindaco di Ventimiglia di Sicilia, Antonio Rini e il Funzionario Tecnico, in rappresentanza della Direzione Viabilità della Città Metropolitana di Palermo, Girolamo Schiera.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it