Vermi nel riso della mensa scolastica. Diffida alla ditta e servizio sospeso

Michele Ferraro

Cronaca - GANGI

Vermi nel riso della mensa scolastica. Diffida alla ditta e servizio sospeso
Il Comune di Gangi ha comunicato l'accaduto all’Ufficio Igiene dell’ASP di Petralia Sottana. Servizio sospeso sino al 20 novembre

Vermi nel riso della mensa scolastica. Diffida alla ditta e servizio sospeso

18 Novembre 2020 - 16:08

Diffida del Comune di Gangi alla ditta affidataria del servizio di refezione scolastica a causa di un fatto increscioso avvenuto ieri, come conferma la stessa Amministrazione comunale. “Nella giornata di ieri, purtroppo, si è verificato un incidente increscioso nella nostra mensa scolastica nella prima portata del pranzo”.

In particolare sono stati ritrovati dei vermi verosimilmente contenuti in alcuni pacchi di una famosa marca di riso che, dalle verifiche eseguite, pur non essendo scaduto (il lotto scade nel 2022) era evidentemente avariato.

“Di fronte a tale episodio ci siamo immediatamente attivati – afferma il sindaco Francesco Migliazzo – inviando una diffida nei confronti della ditta esterna che gestisce il servizio di mensa scolastica e a comunicare quanto accaduto all’Ufficio Igiene dell’ASP di Petralia Sottana. Si è altresì sospeso il servizio di mensa sino al 20 novembre per consentire alla Ditta di disinfestare e sanificare i locali della dispensa e della mensa e, contestualmente, porre in essere tutti i necessari provvedimenti al fine di evitare il ripetersi di quanto accaduto.

“In data odierna – fa sapere ancora il sindaco – si è tenuta una riunione della Commissione mensa alla quale hanno partecipato la Ditta affidataria del servizio, il Dirigente scolastico, i Rappresentanti dei genitori e del Commissario Straordinario ed il Responsabile del settore, oltre a tutta l’Amministrazione comunale. La riunione della Commissione mensa ha stabilito che la ditta affidataria dovrà predisporre entro lunedì prossimo un piano di miglioramento del servizio, si sono programmati maggiori controlli da parte dei componenti della Commissione mensa e da parte sua, l’Amministrazione Comunale, ha garantito che il pasto di giorno 17 novembre verrà rimborsato tramite Donacod agli utenti.

“L’Amministrazione Comunale di Gangi – precisa il Comune in una nota – è sempre stata attenta alle esigenze della comunità, al fine di venire incontro agli studenti ed ai loro genitori, in ossequio alle misure anti COVID_19 e raccogliendo l’invito formale del Dirigente scolastico rivolto ad evitare assembramenti davanti le scuole, ha programmato quest’anno, con non poche difficoltà economiche ed organizzative, l’inizio della mensa scolastica per il 28 settembre in concomitanza dell’apertura dell’anno scolastico dopo il Referendum Costituzionale.”

 

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it