Incendio nel Parco delle Madonie, sindaco Cefalù: “Mano criminale”

Redazione

Cronaca - L'ira del primo cittadino di Cefalù

Incendio nel Parco delle Madonie, sindaco Cefalù: “Mano criminale”
Un vasto fronte di fuoco alimentato dalle raffiche di vento, nessun dubbio sulla matrice dolosa

Incendio nel Parco delle Madonie, sindaco Cefalù:  “Mano criminale”

08 Gennaio 2021 - 09:41

Si contano i danni nel Parco delle Madonie, investito da incendi dolosi appiccati in più punti nelle stesse ore. Le fiamme, domate nella tarda serata da vigili del fuoco e volontari, hanno mandato in fumo boschi e macchia mediterranea, tra Cefalù, Gratteri e Isnello. Un vasto fronte di fuoco alimentato dalle raffiche di vento. “Tre vasti incendi alimentati da forte vento tra Isnello Pianette e Gratteri. La mano criminale ha colpito ancora – denuncia sul suo profilo Facebook il sindaco di di Cefalù, Rosario Lapunzina -. Sul posto sono intervenuti, aggiunge, vigili del fuoco, Giubbe D’Italia e diverse squadre antincendio di Isnello, Gratteri, Lascari, Castelbuono”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it