Garanzia giovani, al via la seconda fase: ecco chi e come può partecipare

Redazione

Regione - Il bando

Garanzia giovani, al via la seconda fase: ecco chi e come può partecipare
I tirocini avranno durata 6 mesi con una indennità mensile pari a 300 euro

Garanzia giovani, al via la seconda fase: ecco chi e come può partecipare

01 Febbraio 2021 - 11:04

Ha già preso il via la seconda fase di Garanzia Giovani Sicilia, in particolare è già attiva anche la Misura 5 – “Attuazione dei tirocini extracurriculari in Sicilia”. “Si tratta di una misura finalizzata all’attivazione di esperienze di lavoro che prevedono un periodo di formazione a diretto contatto con le imprese e le isituzioni, al fine di favorire l’inserimento o il reinserimento nel mondo del lavoro di giovani disoccupati o inoccupati – afferma il project manager Rosario Genchi – agevolando le scelte professionali e l’occupabilità dei giovani nel percorso di transizione tra scuola e lavoro.”

Il tirocinio ha durata 6 mesi. Nel caso in cui il tirocinio sia svolto da disabili o da persone svantaggiate ai sensi della legge 381/91 la durata massima è estesa a 12 mesi. Al tirocinante verrà corrisposta un’indennità mensile pari a € 300, € 500 per i tirocini svolti da soggetti disabili e da persone svantaggiate.

Soggetti destinatari

I Neet (Not in Education, Employment or Training) in possesso dei seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e 29 al momento della registrazione al portale nazionale o regionale;
  • essere residenti in una delle Regioni italiane, ammissibili all’Iniziativa per l’Occupazione Giovanile (Iog) e nella Provincia Autonoma di Trento;
  • essere disoccupati ai sensi del combinato disposto dell’art. 19 del d.lgs. n. 150/2015 e s.m.i. dell’art.4, co. 15-quater del d.l. n. 4/2019;
  • non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);
  • non essere inseriti in alcun corso di formazione compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;
  • non essere inseriti in percorsi di tirocinio curriculare e/o extracurriculare in quanto misura formativa.

I Non Neet in possesso dei seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 35 non compiuti;
  • Disoccupati ai sensi del combinato disposto dell’art. 19 del d.lgs. n. 150/2015 e dell’art.4, co. 15-quater del d.l. n. 4/2019 (circolare Anpal n. 1/2019);
  • Residenti nelle Regioni meno sviluppate e in transizione (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia).

A pena di inammissibilità al Programma è necessario che i destinatari posseggano i seguenti requisiti oggettivi:

  • aver aderito al Programma Garanzia Giovani II fase e aver stipulato apposito Patto di servizio (di seguito “PdS”) per il tramite del Centro per l’Impiego territorialmente competente.
  • non aver avuto già accesso ai benefici di cui alle politiche della misura 5 – I fase di Garanzia Giovani.
  • non essere stato avviato ai percorsi di tirocinio nell’ambito dell’intervento promosso dalla Regione Sicilia di cui al D.D.G. 9014 del 21/06/2018 “POR FSE Sicilia 2014-2020, Asse I – Occupazione, Avviso 22/2018.

In merito al destinatario, ai fini dell’accesso alla misura in argomento è necessario che effettui l’adesione a Garanzia Giovani-II fase e sottoscriva il Patto di Servizio (PdS) presso un Centro per l’impiego della Regione Siciliana, misura 1B. I giovani interessati per poter prendere parte alla misura devono registrarsi solo ed esclusivamente tramite il portale regionale all’indirizzo: https://silavora.it/servizi/garanzia-giovani/. La fase successiva sarà quella dell’incontro fra i giovani che hanno presentato l’istanza e le imprese interessate, attraverso il lavoro dei centri per l’impiego. “Garanzia Giovani – Fase II è una grandissima opportunità per riaccendere la speranza di tanti giovani siciliani che vogliono una possibilità concreta per rimanere sul territorio”  conclude Rosario Genchi.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it