Tutti i significati del 7, dal calcio alla religione fino al gioco

Redazione

Sport - Curiosità

Tutti i significati del 7, dal calcio alla religione fino al gioco
Storia, religione, sport, filosofia, scaramanzia. C’è letteralmente un mondo dietro un semplice numero

Tutti i significati del 7, dal calcio alla religione fino al gioco

20 Marzo 2021 - 13:22

Francesco De Gregori, nella sua magica “La leva calcistica della classe ‘68”, era stato chiaro: “Il ragazzo si farà, anche se ha le spalle strette. Quest’altr’anno giocherà, con la maglia numero 7”. Era avvenuta così la consacrazione di un numero che nel calcio voleva dire estro e fantasia, ma anche coraggio e audacia, classe e tecnica.

Era 7 Raul Gonzales Blanco, la leggenda vivente del Real Madrid. Aveva la maglia numero 7 lo Spice Boy, David Beckham e guardando ancora più indietro, tra i grandi calciatori con la maglia numero sette, c’è anche Garrincha, Shevchenko, Best e Bruno Conti. E come dimenticare Cristiano Ronaldo, che con quel numero ci ha creato un marchio: CR7. Eppure c’è molto dietro questa cifra. Sia per quanto riguarda la storia che per quanto riguarda il gioco, la scaramanzia e la cabala.

Andando in dietro con il tempo erano 7 i saggi filosofi dell’Antica Grecia, come 7 erano le meraviglie del mondo antico. 7 erano i re di Roma, da Romolo e Numa Pompilio fino a Tarquinio il Superbo. Per restare in tema di nomi 7 erano anche i nani (provateci voi a dirli senza perderne per strada almeno uno) e per tornare nella capitale, invece, 7 sono i colli sopra cui sorge.

Ma dietro al numero 7 c’è anche tanta religione. 7 sacramenti, innanzitutto, ma pochi sanno che 7 sono anche i chakra della religione induista mentre la menorah ebraica ha proprio 7 bracci. Sapete qual è il numero della perfezione per gli islamici? Esatto, proprio il 7. E quello della completezza per il buddhismo? Sì, ci avete preso anche questa volta: 7.

Anche nel gioco e nella scaramanzia, il 7 è il protagonista. Anche qui bisogna vestire i panni dello storico per capire da dove ha origine questo feeling. Come spiega Slot Mania, “le prime slot machine, che non avevano tanti simboli grafici disponibili, scelsero proprio questo numero per indicare un risultato favorevole o una vincita”. E oggi questa convenzione continua, soprattutto nelle slot che si ispirano alle loro “nonne” degli anni 80 o 90. Un esempio lampante è quello di Mega Joker, titolo della Novomatic, ma anche Hot to Burn, Grand Spinn, Power Stars o Sizzling Hot Deluxe, dove il sette appare nella combinazione più vincente e più remunerativa di tutte: ben dieci volte rispetto alle altre. Al pari del quadrifoglio, delle ciliegie e del jolly, il sette è un simbolo di prosperità e vittoria. E forse sarebbero convinti anche i pitagorici.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it