Camporeale, favorì la latitanza del boss Raccuglia, bracciante agricolo in carcere

Redazione

Regione

Camporeale, favorì la latitanza del boss Raccuglia, bracciante agricolo in carcere
Condannato ad un anno e 2 mesi

Camporeale, favorì la latitanza del boss Raccuglia, bracciante agricolo in carcere

18 Gennaio 2016 - 00:00

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Camporeale, in esecuzione all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal Tribunale di Palermo, hanno tratto in arresto Marco Lipari, 36 anni, bracciante agricolo, residente a Camporeale. Lo stesso dovrà espiare la pena 1 anno, 2 mesi e 14 giorni di reclusione, poiché condannato per il reato di favoreggiamento personale, in favore dell’ex latitante Domenico Raccuglia, per fatti commessi sino all’aprile del 2011 a Palermo, Altofonte, Calatafimi e zone limitrofe. Per il medesimo reato, Lipari aveva già scontato 2 anni, 3 mesi e 14 giorni in regime di arresti domiciliari. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale Ucciardone di Palermo per l’espiazione della pena.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it