Isnello, rinviata la proiezione del documentario “Nella terra degli infedeli” 

Redazione

Eventi

Isnello, rinviata la proiezione del documentario “Nella terra degli infedeli” 
Il videoreportage del direttore di Rai Sicilia racconta il “metodo Falcone”

Isnello, rinviata la proiezione del documentario “Nella terra degli infedeli” 

18 Gennaio 2016 - 00:00

Aggiornamento: L'evento previsto per il 20 giugno è stato rinviato a data da destinarisi a causa di un improvviso problema tecnico. 

 

A tanti anni di distanza dalla strage di Capaci, Salvatore Cusimano, già giornalista e inviato della Rai, attualmente direttore della sede siciliana dell’azienda radiotelevisiva, si è chiesto cosa resta dell’insegnamento di quei magistrati che hanno sacrificato la loro vita per lottare contro il male peggiore della Sicilia.

Nasce così, un intenso ed emozionante videoreportage su ciò che ha lasciato Giovanni Falcone assieme ai suoi colleghi del pool antimafia di Palermo: il metodo Falcone. Il documentario verrà proiettato sabato prossimo alle 18.00 all'Auditorium Centro Sociale di Isnello. 

ll cronista ha cominciato l’attività professionale negli stessi anni in cui Giovanni Falcone arrivò a Palermo, ha seguito le prime indagini e le inchieste del pool antimafia dell’Ufficio istruzione guidato prima da Rocco Chinnici e poi da Antonino Caponnetto, fino al maxiprocesso ed è stato il giornalista radiotelevisivo a dare la notizia dell’attentato di Capaci in diretta al Tg1.

“Nella terra degli infedeli” non è un semplice documentario, è un omaggio commovente alla vita di Falcone, agli uomini della sua scorta e a chi con lui ha lottato per far nascere una vera coscienza antimafia.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it