Castellana, campagna elettorale nella bufera: Calderaro “attacca” Aricò

Redazione

Cronaca

Castellana, campagna elettorale nella bufera: Calderaro “attacca” Aricò

Castellana, campagna elettorale nella bufera: Calderaro “attacca” Aricò
01 Giugno 2017 - 19:12

Strascichi polemici per il comizio tenuto da Franco Calderaro uno dei candidati sindaco di Castellana che, durante il suo intervento, e come riferito da parecchi testimoni, avrebbe più volte definito fascista Alessandro Aricò e la sua famiglia. E la replica non si è fatta attendere: “La pochezza delle argomentazioni politiche arrivano alla offese di basso profilo che qualificano chi le fa”. Queste le parole dei coordinatori di #diventeràbellissima, Giusy Savarino e Ruggero Razza, che esprimono solidarietà anche a nome di tutto il movimento ad Alessandro Aricò, altro componente della cabina di regia, e alla sua famiglia, per il violento attacco scomposto e razzista subito a Castellana Sicula durante il comizio del candidato sindaco Calderaro.

“Riteniamo che in un Paese civile, chi utilizza queste argomentazioni ad esclusivo scopo propagandistico non sia degno di rappresentare la propria comunità. Probabilmente, il candidato Calderaro ha cercato di celare la pochezza delle proprie idee preoccupandosi di insultare Alessandro Aricò e la sua famiglia. Le campagne elettorali si fanno con le proposte e le buone idee, se si hanno, non offendendo violentemente gli avversari politici”.

 

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it