Cefalù, una telefonata segnala una bomba al Duomo, ma è un mitomane: denunciato

Redazione

Cronaca

Cefalù, una telefonata segnala una bomba al Duomo, ma è un mitomane: denunciato

Cefalù, una telefonata segnala una bomba al Duomo, ma è un mitomane: denunciato
21 Giugno 2018 - 20:30

Un uomo di 56 anni (S.A. le sue iniziali) è stato denunciato a Cefalù per procurato allarme. Lo scorso 12 giugno aveva chiamato il “113”, allertando la sala operativa del commissariato di Cefalù, per segnalare la presenza di una bomba all’interno del Duomo.

Le indagini supportate anche dalle immagini di un impianto di videosorveglianza della zona-centro-storico della città, hanno però smentito la versione offerta del 56enne. L’uomo è stato identificato e poi denunciato per procurato allarme. Dalla polizia di Cefalù spiegano: “L’uomo è comunque da ritenersi totalmente estraneo ad ambienti malavitosi”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it