Meglio tardi che mai! La Regione si “accorge” dell’Ypsigrock Festival

Michele Ferraro

Cronaca

Meglio tardi che mai! La Regione si “accorge” dell’Ypsigrock Festival

Meglio tardi che mai! La Regione si “accorge” dell’Ypsigrock Festival

La lieta notizia arriva con un post sulla seguitissima pagina facebook del festival: “Cari Ypsini, siamo felici di condividere il (tanto sofferto) riconoscimento ottenuto finalmente dal nostro Festival nell’ambito delle manifestazioni ritenute meritevoli di finanziamento da parte della Regione Siciliana. Si tratta di una graduatoria solo provvisoria che tuttavia non ci impedisce di sottolineare con soddisfazione un lavoro di selezione e di valutazione, all’interno dello sterminato universo delle manifestazioni organizzate ovunque e in qualsiasi modo in Sicilia, decisamente più attento rispetto al passato… Intanto non abbiamo più fantomatiche Battaglie delle Band a sbriciolare quei pochissimi capisaldi sui quali si fonda l’ostinazione di costruire un prodotto di qualità dal respiro davvero internazionale. Questa è una graduatoria che elenca alcune delle migliori, consolidate e realmente esistenti manifestazioni che lottano per dare lustro alla Sicilia, senza alcun pregiudizio di genere o tipologia e questo – permetteteci di dire – suona già come una bella novità.”

Il riferimento, neanche troppo velato, è alla scandalosa esclusione del noto festival dall’elenco dei gradi eventi della Regione Sicilia, avvenuta nel recente passato a scapito di iniziative a dir poco sconosciute. Leggi qua: Grandi eventi, la Regione scarica ypsigrock e giro podistico

Non si conosce ancora l’entità del finanziamento ma il progetto presentato dall’associazione “Glenn Gould” che gestisce il festival ha sbaragliato tutta la concorrenza, posizionandosi al primo posto con un punteggio di 95. Buone notizie anche per il Giro Podistico di Castelbuono, dopo la bocciatura degli anni scorsi torna ad essere inserito nel calendario della Regione con un punteggio di 78.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it