Termini, una via per Giorgio Almirante. La Cgil: “Decisione inopportuna”

Redazione

Cronaca

Termini, una via per Giorgio Almirante. La Cgil: “Decisione inopportuna”

Termini, una via per Giorgio Almirante. La Cgil: “Decisione inopportuna”
31 Luglio 2018 - 16:44

La Cgil di Termini Imerese si oppone alla decisione di intitolare una strada ad Almirante. “Senza voler entrare nel merito di valutazioni sulle persone, riteniamo politicamente e assolutamente inopportuna – dichiara il segretario generale della Cgil di Termini Imerese Ennio Li Greci – l’iniziativa del sindaco di Termini Imerese di intitolare una strada a Giorgio Almirante, colui che ha fondato la Repubblica di Salò, ha comandato squadre che davano la caccia ai partigiani e condiviso la vergogna delle leggi razziali. In una città come Termini Imerese, che ha dato i natali a molti partigiani di sicura fede democratica, e che ha intitolato strade a personaggi come Moro, Berlinguer, Mattarella, Pertini, Li Puma stona questa iniziativa, è del tutto fuori dal contesto. Riteniamo che il sindaco debba prendere la decisione di revocare la delibera della commissione toponomastica”.

Oggi pomeriggio a Termini riunione di Auser, Anpi e altre associazioni per prendere posizione comune con un documento e annunciare le prossime iniziative.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it