Petralia Soprana è il nuovo “Borgo dei Borghi” d’Italia

Redazione

Cronaca

Petralia Soprana è il nuovo “Borgo dei Borghi” d’Italia

di Redazione 
Petralia Soprana è il nuovo “Borgo dei Borghi” d’Italia

Petralia Soprana ce l’ha fatta! Ed è il nuovo “Borgo dei Borghi” d’Italia. Per la quarta volta il riconoscimento arriva in Sicilia: dopo Montalbano Elicona in provincia di Messina, Sambuca di Sicilia in provincia di Agrigento e Gangi in provincia di Palermo, il titolo viene assegnato al paese madonita. E fa il bis con i “cugini” di Gangi. In finale il borgo madonita ha sconfitto Subiaco nel Lazio. Grande festa in paese che ha seguito con il fiato sospeso la finalissima andata in onda in diretta su RaiTre nella trasmissione condotta da Camila Raznovich. Petralia Soprana non aveva conquistato il voto della giuria tecnica in studio, due su tre (Philippe Daverio e Mario Tozzi) avevano scelto Subiaco. Fondamentale è stata quindi la preferenza espressa in favore di Petralia Soprana dalla bella Filippa Lagerbak. Il voto della giuria degli esperti valeva infatti il 50% della “posta in palio”. Ma a spingere in alto, fino alla vittoria finale il comune madonita di Petralia Soprana è stato il televoto. Ancora una volta, come già accaduto per Gangi (vincente nella prima edizione del 2014), i cittadini delle Madonie hanno dato prova di grande coesione e senso di appartenenza.

Con il famoso crocifisso di Frate Umile, custodito nella splendida Chiesa dei Santissimi Apostoli Pietro e Paolo, ricca di storia ed altre opere d’arte; la Chiesa di Santa Maria di Loreto, Palazzo Pottino, il centro storico ed i tanti, tantissimi borghi rurali che costellano il suo territorio, Petralia Soprana, grazie alla formidabile spinta della Rai, si candida a diventare una delle mete più in vista del turismo culturale già per questo natale e per l’anno prossimo. Bisognerà farsi trovare pronti, mantenendo alta la tensione e l’attenzione così come saggiamente è stato fatto in questi mesi dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pietro Macaluso che davvero non si è risparmiato per fare ottenere una vittoria che, comunque, appartiene senza distinzioni a tutta la comunità sopranese ed a tutti coloro che con il loro voto hanno offerto una chance in più al turismo ed all’economia del territorio. Questo è il tempo di festeggiare, ma presto verrà quello di programmare per sfruttare al meglio la meritata vittoria.

All’annuncio di Camila Raznovich in paese sono iniziati i festeggiamenti. La gente si è radunata nella piazza del Popolo e nonostante il freddo e la pioggia ha festeggiato e brindato sulle note della banda musicale che ha suonato fino a notte fonda. “Grazie all’impegno e alla collaborazione di tutti – ha affermato il sindaco Pietro Macaluso – abbiamo raggiunto un obiettivo importante non solo per Petralia Soprana ma per tutto il territorio madonita. L’ottimo impatto suscitato dal nostro paese, che ci ha dato la vittoria, certifica la bellezza del nostro territorio e della Sicilia. I nostri borghi sono dei veri e propri scrigni che racchiudono bellezze artistiche, culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche. Bisogna pensare ad un’unica strategia di valorizzazione per creare percorsi turistici capaci di attrarre viaggiatori e generare ricadute occupazionali. Oggi ci godiamo la vittoria. Mi auguro – conclude Macaluso – che tutto ciò possa determinare anche uno scatto di orgoglio per sfruttare al meglio questa opportunità che ci è stata data e ci siamo conquistati.”

“Lo straordinario risultato ottenuto – afferma il presidente del consiglio Leo Agnello – è merito di tutti ed in particolare del Sindaco che non si è risparmiato un solo secondo coinvolgendo l’intero territorio. Il nostro agire insieme a lui ha creato una sinergia che ci sarà sempre per assicurare al nostro paese risultati in ogni campo possibile. Viva Petralia Soprana.”

 

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it