Termini premia il suo “campione italiano”: benemerenza al lottatore Carmelo Lumia

Redazione

Cronaca

Termini premia il suo “campione italiano”: benemerenza al lottatore Carmelo Lumia

Termini premia il suo “campione italiano”: benemerenza al lottatore Carmelo Lumia
17 Dicembre 2018 - 11:10

Nella sede storica del comune di Termini Imerese, è stato consegnato l’attestato di benemerenza al lottatore termitano Carmelo Lumia, di recente vincitore di Coppa Italia negli 86 chili lotta stile libero nel torneo che si è tenuto a Livorno. Lumia, 28 anni, nella sua carriera iniziata all’età di cinque anni, ha vinto svariati titoli italiani ed internazionali in ogni fascia d’età fino ad arrivare ai senior dove ha conquistato: lotta stile libero categoria 74 chili, cinque volte campione italiano assoluto, 10° classificato ai giochi europei Baku (AZE) 2015, bronzo ai giochi del mediterraneo- Mersin (TUR) 2013.

Carmelo è tornato di recente nella sua Termini Imerese accompagnato dal padre e dall’amico Michele Longo, dal presidente dell’associazione Beato Agostino Novello (quartiere in cui è cresciuto e si è allenato sostenuto da amici, parenti e dai membri della stessa associazione), Giovanni Calderone, dove, ricevuto dal sindaco Francesco Giunta e dall’assessore allo Sport, Salvatore Messineo, ha ricevuto un attestato di benemerenza per i risultati raggiunti e l’augurio di un futuro pieno di successi.  Alla cerimonia di premiazione era presente anche l’allenatore di Carmelo, Pietro Lumia che ha manifestato soddisfazione per i successi conseguiti in questi anni dal giovane atleta termitano: “Con Carmelo abbiamo fatto un ottimo lavoro, ricco di sacrifici e di rinunce ma che hanno portato tantissimi successi e soddisfazioni. Siamo sempre al lavoro per continuare a raccogliere medaglie. Tra gli obiettivi ci sono i campionati assoluti italiani che si terranno a Roma il prossimo mese di febbraio e noi vogliamo vincere”.

“Ringrazio il sindaco e l’assessore per questo riconoscimento e per la vicinanza e gratitudine di voi che rappresentate un’istituzione al mio sport e alla mia carriera sportiva – ha commentato Carmelo Lumia – Orgoglioso di dare lustro alla città e alla Sicilia in Italia e nel mondo, mi impegnerò nel mio prossimo appuntamento sportivo il 9 e 10 febbraio (campionati italiani assoluti) a cercare di vincere il titolo italiano e portarlo qui nella nostra terra, oggi mi avete motivato per il futuro, non vi deluderò”. A Roma con Lumia parteciperanno alla competizione nazionale anche i termitani Dino Gueli e Salvatore Crisanti.

“Siamo orgogliosi del nostro campione – ha detto l’assessore allo sport Salvatore Messineo – per noi è importante ciò che lui rappresenta nel suo sport a livello nazionale e internazionale ed anche come rappresenta la nostra città nel mondo”. “Siamo sempre felici di potere premiare questi giovani talenti – ha commentato il sindaco Francesco Giunta -. Termini Imerese vanta una lunga tradizione nello sport della lotta libera e Carmelo con il suo impegno, con la sua passione e i suoi sacrifici, insieme al suo maestro Pietro, è riuscito a raggiungere grandi successi. Il nome di Carmelo è legato in Italia e nel mondo alla città di Termini Imerese e per noi è motivo d’orgoglio. Auguriamo dunque a Carmelo un mondo di successi”.

(Nella foto, Salvatore Messineo, Carmelo Lumia, Francesco Giunta e Pietro Lumia)

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it