I sindaci scrivono al governo Musumeci: “Nomini il presidente del Parco delle Madonie”

Redazione

Cronaca

I sindaci scrivono al governo Musumeci: “Nomini il presidente del Parco delle Madonie”

I sindaci scrivono al governo Musumeci: “Nomini il presidente del Parco delle Madonie”
27 Dicembre 2018 - 16:47

Con una nota inviata alla stampa il sindaco di Castelbuono Mario Cicero informa di avere inviato al presidente della Regione una richiesta di incontro per discutere degli organi di governo dell’Ente Parco delle Madonie.

“Il territorio del Parco delle Madonie – scrive Cicero – viene riconosciuto da dati statistici come Polo di attrazione culturale e turistica di primo piano nella Regione Siciliana. Le comunità che vivono all’interno di questo territorio ne sono fortemente consapevoli, infatti, negli anni hanno investito risorse umane ed economiche per promuovere il patrimonio culturale, ambientale e monumentale del comprensorio, coscienti del fatto che, tutto ciò abbia ricadute sociali ed economiche nelle medesime comunità.

“Questo impegno – continua il sindaco di Castelbuono – non può essere vanificato dalla disattenzione della politica Regionale o peggio ancora da scelte premeditate, che servono solo ad assoggettare i territori a volontà politiche, frutto di logiche di potere e di una miope gestione amministrativa. L’Ente Parco delle Madonie negli anni è stato un attore importante anzi fondamentale, con una cabina di regia capace di unire le diverse sinergie di eccellenze presenti nel territorio, sia da Enti pubblici che da privati. Dall’insediamento del Governo Regionale ad oggi, non si è riuscito a nominare il Presidente del Parco, mentre le comunità locali che compongono il Consiglio del Parco hanno eletto sia il Vice Presidente che il Componente del Comitato Esecutivo, convinti che questo percorso poteva servire ad accelerare la scelta del Governo Regionale nel designare il Presidente.

Tutto ciò non è avvenuto, anzi, cosa mai successo negli anni precedenti, da parte dell’Assessorato Territorio Ambiente, è stato chiesto un parere legale all’ufficio competente della Regione Siciliana. Non si comprende su cosa verte questo parere legale, che di fatto è servito a sospendere l’esecutività della Delibera votata il 9 novembre 2018. I Sindaci che aderiscono al Parco delle Madonie hanno inviato una nota al Presidente della Regione Sicilia, ai Capi Gruppo Parlamentari, per stigmatizzare questo atteggiamento.

“A nostro parere – conclude Mario Cicero – si sta tergiversando a discapito del territorio, per problematiche interne alla Giunta del Governo. Il Parco delle Madonie, necessita di un Governo plurale e di rappresentanti che vivono e conoscono il territorio. A tal proposito il 20 novembre 2018 è stato votato all’unanimità dai colleghi come Componente del Comitato Esecutivo, il Sindaco di Castelbuono Mario Cicero. Successivamente il neo eletto ha inviato una nota al Commissario e al Direttore del Parco, in cui chiedeva di affrontare alla prima riunione del Comitato Esecutivo, alcuni argomenti prioritari, al fine di dare risposte alle esigenze del nostro comprensorio.  Aspettiamo con fiducia, vista la sensibilità istituzionale mostrata dal Presidente della Regione, che questo blocco istituzionale venga superato, permettendoci di lavorare in sinergia e dare risposte al nostro territorio, così come avviene attualmente con altri Assessorati”.

Raggiunto al telefono il sindaco di Castelbuono conferma che la nota inviata il 24 dicembre 2018 al Presidente della Regione, avente ad oggetto “richiesta di incontro e nota di protesta” che porta la sua sola firma è stata redatta e condivisa con tutti gli altri sindaci dei 15 comuni aderenti all’Ente Parco delle Madonie.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it