Cefalù, differenziata boom: superata quota 46 %. “Ora le telecamere contro gli incivili”

Redazione

Cronaca

Cefalù, differenziata boom: superata quota 46 %. “Ora le telecamere contro gli incivili”

di Redazione 
Cefalù, differenziata boom: superata quota 46 %. “Ora le telecamere contro gli incivili”

“A nome dell’Amministrazione Comunale desidero ringraziare i cittadini per l’attenzione e la collaborazione che continuano a prestare nella raccolta differenziata”. Così dichiara il sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina, commentando i dati relativi al quantitativo di dicembre 2018 che evidenziano un aumento della percentuale dei rifiuti differenziati nel territorio comunale che ha raggiunto la soglia del 46% (a novembre si attestava al 28%).

“Questo dato – prosegue il Primo cittadino – ci ha consentito di rispettare le ordinanze del Presidente della Regione Siciliana, evitando di dover conferire i rifiuti all’estero con costi esorbitanti che si sarebbero riversati sui cittadini. Tuttavia, occorre ancora adoperarsi per aumentare le percentuali di raccolta differenziata, in maniera tale che il rifiuto indifferenziato da conferire in discarica diventi residuale. Questo è il risultato che ci prefiggiamo di raggiungere entro quest’anno. In tal modo sarà possibile abbattere i costi e iniziare una diminuzione progressiva della Tari, tassa che, per legge, serve a coprire i costi del servizio; inoltre, verrà sottoposta all’esame del consiglio comunale la modifica del regolamento sulla Tari relativa alla costituzione della premialità incentivante per i cittadini virtuosi”.

Per Lapunzina, “questo primo importante risultato è il frutto di un lavoro di squadra, che coinvolge l’Amministrazione Comunale e il consigliere Salva Mancinelli che da anni si è impegnata alla sensibilizzazione ambientale dei cittadini e delle scuole con diverse iniziative ed eventi, e ha supportato l’Amministrazione nella comunicazione del nuovo sistema di raccolta differenziata con le postazioni fisse e mobili, promosso in seguito all’eliminazione di tutti i cassonetti stradali. Ringrazio i dipendenti della Società Ato Ecologia ed Ambiente in liquidazione e il responsabile Vito Matranga per la preziosa collaborazione, tutti i cittadini e le attività produttive che stanno dimostrando di credere nei benefici della raccolta differenziata, impegnandosi, ogni giorno, nel corretto conferimento, nonostante i disagi e gli inevitabili mutamenti delle abitudini”.

Per i pochi indisciplinati e incivili che continuano, imperterriti, a offendere l’ambiente e il decoro urbano, presto saranno attivi dei sistemi di video-sorveglianza su tutto il territorio comunale mediante l’utilizzo di telecamere mobili denominate E-Killer, le quali, oltre a poter essere spostate di continuo, saranno in funzione sia di giorno che di notte. Questo sistema consentirà di procedere alla irrogazione diretta delle sanzioni amministrative e, nei casi previsti dalla legge, alla denuncia penale per i reati ambientali.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it