Crisi epilettica mentre è in gita, studentessa di Cefalù salvata dai poliziotti

Redazione

Cronaca - A Napoli

Crisi epilettica mentre è in gita, studentessa di Cefalù salvata dai poliziotti
Mentre si trovava insieme ai compagni e ai docenti a Napoli. La ragazza è stata salvata dagli agenti della Polfer in servizio presso la stazione ferroviaria

Crisi epilettica mentre è in gita, studentessa di Cefalù salvata dai poliziotti

06 Aprile 2019 - 12:43

Poteva essere una tragedia il viaggio d’istruzione di una giovane studentessa di Cefalù. Mentre si trovava insieme ai compagni e ai docenti a Napoli, la ragazza è stata “colpita” da una crisi epilettica e salvata dagli agenti della Polfer in servizio presso la stazione del capoluogo campano.

La giovane diciassettenne che frequenta una scuola di Cefalù, si trovava a Napoli per la classica gita scolastica. Ma proprio mentre stava per salire sul treno è stata colta da una crisi epilettica e si è accasciata a terra. I due agenti, che avevano appena ultimato un servizio di scorta ad un convoglio ferroviario da Reggio Calabria a Napoli, hanno raggiunto immediatamente la ragazza e, dopo averla girata su un fianco, hanno iniziato le manovre di soccorso riuscendo a rianimarla nonostante un evidente stato cianotico.

Nel frattempo sul luogo è giunto il personale sanitario che ha completato il soccorso. Attimi di ansia per gli insegnanti e i compagni della ragazza, che hanno quindi ringraziato i due agenti per la loro tempestività. I due poliziotti sono poi risaliti sul treno a bordo del quale la ragazza ed i suoi compagni di scuola sono tornati in Sicilia.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it