Gangi, gli allevatori puntano sul benessere animale

Michele Ferraro

Cronaca - Allevamento e zootecnia

Gangi, gli allevatori puntano sul benessere animale
In più di 200 hanno partecipato alla tre giorni di formazione e informazione sul benessere degli animali

Gangi, gli allevatori puntano sul benessere animale

14 Aprile 2019 - 17:26

Più di 200 allevatori, provenienti dalle Madonie, ma anche dalle province di Enna e di Messina, si sono dati appuntamento a Gangi per prendere parte alle 3 giorni di formazione ed informazione sul tema del benessere animale organizzato dall’associazione Sant’Isidoro con l’Asp di Palermo e l’Istituto Zooprofilattico di Palermo.

Le lezioni si sono tenute dall’8 al 10 aprile, presso la sala polifunzionale di Piazza Giuseppe Fedele Vitale. Lunedì 8 aprile la dottoressa Isabella Mancuso ed il dottor Domenico Vicari hanno tenuto il corso sulla “Sanità della mammella, igiene della Mungitura e sanità animale”. Martedì 9 aprile si è tenuto il corso sul Benessere animale, reddito dell’allevatore e qualità della carne, tenuto dal dottore Alberto Rovera. Mercoledì 10 aprile la chiusura con la lezione del dottor Vincenzo Monteverde su “Benessere animale e biosicurezza: il Sistema Classyfarm”.

Al termine dei tre giorni di corso ai 200 allevatori partecipanti è stato consegnato l’attestato ufficiale rilasciato dal Dipartimento di Igiene degli allevamenti, delle produzione e del benessere animale. Un attestato ad oggi ancora discrezionale ma che dal 2021 diventerà obbligatorio per tutti gli allevatori italiani.

“La presenza di 200 allevatori provenienti dalle Madonie e dalle vicine province di Enna e Messina testimonia la grande attenzione dei professionisti del settore su questo tema – afferma il medico veterinario Santino Barreca, componente del consiglio direttivo dell’associazione Sant’Isidoro e professionista a contratto presso l’Istituto Zooprofilattico di Palermo – sappiamo che dal 2021 la certificazione sul benessere animale sarà obbligatoria per tutti gli allevatori”.

“E’ una decisione che ci trova totalmente d’accordo e sulla quale stiamo dimostrando, con iniziative come questa, che la Sicilia è già pronta e preparata ad accogliere questa positiva innovazione. Anzi – continua Barreca – voglio sperare che presto anche la Regione Siciliana, come hanno già fatto altre regioni d’Italia, istituisca una specifica misura del PSR per sostenere gli investimenti rivolti a migliorare il benessere animale all’interno dei nostri allevamenti”.

“Voglio ringraziare il Commissario Straordinario dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni ed il commissario straordinario dell’Istituto Zooprofilattico Siciliano Salvatore Seminare per il sostegno offerto a questa iniziativa, il sindaco di Gangi Francesco Migliazzo, il presidente dell’associazione Sant’Isidoro Giuseppe Dinolfo, tutti i relatori del corso e gli oltre 200 partecipanti – conclude Santino Barreca – iniziative come questa, oltre ad essere altamente formative, contribuiscono a rimettere al centro dell’agenda politica del territorio la centralità del settore agricolo e zootecnico”

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it