Fatturazione elettronica, come scegliere il software migliore

Redazione

Italia - Tecnologia e fisco

Fatturazione elettronica, come scegliere il software migliore
La scelta del software per la fatturazione elettronica è un'incombenza

Fatturazione elettronica, come scegliere il software migliore

16 Aprile 2019 - 08:19

La scelta del software per la fatturazione elettronica è un’incombenza a cui molte aziende hanno dovuto pensare in previsione dell’entrata in vigore di questa novità a partire da quest’anno. Tante altre imprese, però, non si sono ancora adeguate al cambiamento dello scenario, e magari non sanno ancora come orientarsi tra le varie proposte di programmi per fatturazione elettronica che il mercato mette a disposizione. La possibilità di usufruire di una compilazione veloce e semplice è senza dubbio uno dei primi aspetti da ricercare in un software di questo tipo, che deve essere anche in grado di garantire una gestione dei documenti il più possibile agevole, se non addirittura automatizzata.

I vantaggi offerti dalla fatturazione elettronica

Sono numerosi gli imprenditori che non hanno accettato di buon grado l’arrivo della fatturazione elettronica, che da più parti è stata considerata una complicazione inutile destinata a rallentare le procedure. A distanza di pochi mesi dall’entrata in vigore dell’obbligo, però, in molti hanno cambiato idea e si sono resi conto degli effettivi benefici che una soluzione di questo tipo può assicurare. La nuova documentazione, infatti, richiede meno tempo per compilare i documenti, che nella maggior parte dei casi possono essere completati in automatico tramite un software ad hoc, ogni volta che si ha a che fare con clienti con i quali si intrattiene un rapporto continuativo o comunque reiterato nel tempo.

Più sicurezza

Con la procedura elettronica, la trasmissione ai clienti delle varie fatture è destinata a offrire più certezze, nel senso che non si corre più il rischio che il documento vada smarrito o che il destinatario per qualsiasi motivo non lo riceva. Per di più, l’Agenzia delle Entrate ha la possibilità di compiere tutti gli accertamenti del caso in tempi decisamente ridotti, verificando le fatture e controllando se il saldo è già stato portato a termine.

Come scegliere il software più appropriato

Ma quali sono i parametri a cui è consigliabile far riferimento nel momento in cui ci si approccia alla scelta di un software per la fatturazione elettronica? Ovviamente il prezzo è un criterio importante, anche perché non ha senso spendere troppo per prodotti che presentano funzionalità avanzate di cui non si avrà mai bisogno. Il primo consiglio da mettere in pratica, pertanto, è quello di valutare e analizzare con la massima attenzione e con altrettanta cura i propri bisogni. Informarsi con cautela è indispensabile per individuare il prodotto migliore, scegliendo tra i sistemi il cui costo è correlato con il numero di fatture che vengono compilate mensilmente o tra i prodotti che assicurano una gestione completa di tutto il processo, inclusa l’archiviazione sul cloud dei documenti. La moderna tecnologia, dunque, permette di ricavare il meglio di ciò che la fatturazione elettronica offre, facendo svanire le – legittime – perplessità degli utenti.

Un nuovo metodo di gestione delle fatture

Solo acquisendo una certa dimestichezza con la fatturazione elettronica è possibile comprendere quanto tale soluzione aumenti la velocità e la praticità delle procedure. Una maggiore omogeneità dei processi è senza dubbio da apprezzare, non solo per le aziende più grandi, ma anche per i liberi professionisti e per tutti coloro che dall’inizio di quest’anno sono stati costretti a passare alla fatturazione elettronica. Anche le criticità iniziali che hanno coinvolto il Sistema di Interscambio sono state superate, e non ci sono più contestazioni a proposito delle difficoltà riscontrate nell’inoltrare le fatture. I software che si trovano in commercio oggi presentano interfacce intuitive e pratiche, tali da assecondare le esigenze di tutti gli utenti.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it