Giro di Sicilia, a Pollina la premiazione. E si guarda al futuro

Redazione

Sport - Ciclismo e Natura

Giro di Sicilia, a Pollina la premiazione. E si guarda al futuro
Tra i settanta partecipanti provenienti da tutta Europa che hanno preso parte alla seconda edizione

Giro di Sicilia, a Pollina la premiazione. E si guarda al futuro

02 Maggio 2019 - 18:47

Il “Giro della Sicilia“, manifestazione che coniuga la passione per il ciclismo amatoriale alla valorizzazione e alla promozione turistica del territorio, si è conclusa con la Premiazione Finale, tra i settanta partecipanti provenienti da tutta Europa che hanno preso parte alla seconda edizione.

Dall’inizio della manifestazione, il 27 aprile scorso, sono stati battuti 500 chilometri, suddivisi in 5 tappe tra le province di Palermo, Catania e Messina, che hanno coinvolto oltre 30 Comuni, toccando i Parchi Naturalistici dei Nebrodi, delle Madonie e dell’Etna; ma è stata soprattutto la tappa in linea Pollina-Etna, pari a 168 km, con 4 mila metri di dislivello, novità del 2019, ad aver entusiasmato i partecipanti per la bellezza dei paesaggi e la peculiarità del percorso.

Rispettando l’anima della manifestazione, che punta alla promozione turistica del territorio, il Giro della Sicilia il prossimo anno si sposterà a Noto, dal 25 aprile all’1 Maggio 2020, per far scoprire, coniugando ancora una volta passione per lo sport e per la natura, un altro angolo della Sicilia.

Alla Cerimonia di Premiazione erano presenti oltre ai ciclisti partecipanti, Angela Genchi Vice Sindaco di Pollina e Leoluca Orlando Sindaco della Città Metropolitana di Palermo. I Vincitori della II Edizione sono stati: per il Giro Medio Maschile Dionisio Di Liberto, Giro Medio Femminile Loredana Mangano; nella sezione Giro Lungo Maschile Salvatore Busacca (Asd Grappolo d’Oro), Giro Lungo Femminile Ilse Pfeiter (Team Zanolini Bike). A loro è stato consegnato, come premio, un piatto in ceramica realizzato dall’artigiano palermitano Toni Pantuso. I primi classificati nelle sezioni Giro Lungo potranno partecipare gratuitamente all’edizione del 2020.

“Esperienza fantastica sicuramente da ripetere – ha detto Salvatore Busacca, primo classificato Giro Lungo Maschile – un’emozione indescrivibile anche per i posti che abbiamo visitato. Sarò a Noto il prossimo anno non solo con la passione per la bicicletta ma con tutto il cuore”.

“Al di là della vittoria l’esperienza bellissima è stata vedere questa terra meravigliosa, la cultura e l’accoglienza per le quali non trovo definizioni. Paesi bellissimi, il cibo buonissimo, la gente meravigliosa; ci è piaciuto tutto della Sicilia. Sono felice, sia io sia il gruppo con cui sono qui, un gruppo di 10 persone”, sono state le parole di Ilse Pfeiter, prima classificata Giro Lungo Femminile.

“Questa bellissima iniziativa – ha dichiarato Leoluca Orlando – si conclude in un’altrettanto bella località dell’aera metropolitana di Palermo, quale è Pollina. Confermiamo ancora una volta di essere terra di grande attrazione e di grande accoglienza, la cultura dell’accoglienza sta diventando sempre più economia dell’accoglienza. L’area metropolitana di Palermo, proprio in questi giorni ha registrato un gran numero di presenze turistiche tanto da farci collocare nella pedana d’onore dopo Roma e Firenze”.

Il Giro della Sicilia è patrocinato dall’Assemblea Regionale Siciliana, Regione Siciliana, Città Metropolitana di Palermo e Comuni Madoniti e dei Nebrodi e sostenuto da diverse aziende che rappresentano l’eccellenza siciliana.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it