Il “Cantico per l’uomo”, svelato il tema della decima edizione di Vivere in Assisi

Redazione

Eventi - Gangi

Il “Cantico per l’uomo”, svelato il tema della decima edizione di Vivere in Assisi
Decima edizione della rievocazione storico-medievale che avrà inizio giovedì 26 settembre e si concluderà domenica 29

Il “Cantico per l’uomo”, svelato il tema della decima edizione di Vivere in Assisi

27 Agosto 2019 - 14:03

Si avvicina a grandi passi, la decima edizione della rievocazione storico-medievale “Vivere in Assisi” che avrà inizio giovedì 26 settembre prossimo e si concluderà domenica 29 (ne avevamo parlato in questo articolo). Considerata come uno degli eventi storico-religiosi più affascinanti di Sicilia, è stata proclamata la madre delle manifestazioni itineranti medievali italiane. Insignita negli anni da numerosissimi premi e riconoscimenti nazionali e internazionali, rappresenta un vero e proprio viaggio, intriso di spiritualità, tra Cielo e Terra, alla ricerca dell’altro e dell’Alto che si snoda tra le vie silenti di uno dei Borghi più belli d’Italia, Gangi.

La cittadina proprio grazie a “Vivere in Assisi” è stata insignita, al Premio Internazionale di Storia e Tradizioni Locali “Historiae Populi”, del Diploma d’onore quale “Sicula Città Internazionale della Storia Francescana” “per l’eccezionale coralità di Popolo attorno all’evento rievocativo francescano”. L’edizione 2019, col manifesto curato dall’artista palermitano Antonello Blandi, sarà particolarmente intensa, ricorrendo il decennale della manifestazione che ogni due anni, ha richiamato a Gangi innumerevoli visitatori i quali, assunte le vesti di pellegrini, si sono trovati catapultati in un mondo tanto lontano quanto sorprendente e là hanno assistito, stupefatti, alle storie narrate da Francesco d’Assisi e ne sono tornati con l’animo colmo di speranza e sereno affidamento a Dio.

Le celebrazioni della golden edition sono, di fatto, già iniziate il 3 agosto scorso con la mostra “Un giorno nel Medioevo”, sugli usi e i costumi del XIII secolo che ha registrato, fino alla chiusura del 18 agosto, migliaia di presenze. Il prossimo appuntamento, “Potuit decuit ergo fecit”, che prenderà il via il 31 agosto, vedrà l’esposizione di alcune delle opere di Padre Antonio Jerone, frate francescano e uno dei protagonisti più affascinanti dell’arte religiosa italiana d’inizio Novecento, nella Chiesa del Monte fino a giorno 8 settembre. La rievocazione sarà preceduta, inoltre, dalla Giornata di Studi “Natura e cultura dopo Francesco d’Assisi”, proprio nel giorno di chiusura della mostra, in collaborazione con l’Università di Catania e ancora dall’imponente corteo storico del 28 e 29 settembre.

Un’edizione particolare e sicuramente spettacolare col tema che sarà portato in scena “Cantico per l’uomo ovvero Francesco d’Assisi, il Santo che svela il vero volto dell’uomo” inedito e già premiato al Concorso Nazionale Letterario e Fotografico “La voce della Natura: Armonia, Benessere e Spirituale” e per i qualificati e numerosi patrocini, primo fra tutti quello della Città di Assisi presente alla X edizione dell’evento che desidera portare in ogni cuore il messaggio, ispirato dall’infinito amore per Cristo e testimoniato dalla vita vissuta in fraternità e umiltà, del Santo cui essa diede i natali. Sul sito www.vivereinassisi.it è già disponibile il link per prenotare e acquistare i biglietti.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it