Turno favorevole per le madonite, Geraci e Cephaledium passano al secondo turno

Michele Ferraro

Sport - Coppa Italia Eccellenza

Turno favorevole per le madonite, Geraci e Cephaledium passano al secondo turno
Pareggio a reti bianche per il Geraci. La Cephaledium va sotto due volte ma a 5 minuti dalla fine Fazio segna il 2-2

Turno favorevole per le madonite, Geraci e Cephaledium passano al secondo turno

08 Settembre 2019 - 20:43

Geraci – Sporting Vallone 0-0

Geraci: Ceesay, Valenza, Scalisi, Marsala, Mar, Chiazzese, Lo Bainco (21’ st Saney), Saluto, Velardi, Grimaudo A., Serio. All.: Grimaudo C.

Sporting Vallone: Di Gioia, Corso, Immesi, Palazzo, Chiparo, Cantavenera (33’ st Candela), Panepinto, Cornazzani (29’ st Messina), Giannusa, Alba (22’ st Polito). All.: Scafani

Arbitro: Polizzotto di Palermo

Al Geraci basta uno 0-0 per avere ragione sullo Sporting Vallone ed accedere al secondo turno di Coppa Italia Eccellenza. La gara di ritorno si è giocata al Failla di Castelbuono il cui fondocampo non è sembrato all’altezza di una gara di Eccellenza. Inevitabilmente le cattive condizioni del fondo non hanno consentito alle due squadre di esprimersi al meglio. Così praticamente tutto il primo tempo trascorre senza emozioni, con le due squadre impegnate a studiare tanto l’avversario quanto come muoversi sul difficile campo da gioco.  Da registrare un’unica buona occasione per lo Sporting Vallone con un traversone dalla sinistra che attraversa l’area di rigore e raggiunge Cornazzani che, da ottima posizione, viene anticipato di un soffio da Ceesay. Secondo tempo più vivo con entrambe le compagini più propositive. Velardi intorno al quarto d’ora crea scompiglio nell’area di rigore dei nisseni e poco dopo si ripete con un’azione personale in area fermata da Cantavenera, con i madoniti che reclamano il fallo da rigore. L’ultima preoccupazione per la retroguardia degli ospiti arriva con il bel tiro di Saluto che scheggia il Palo. Da segnalare per i madoniti anche l’ingresso in campo al Saney, ultimo acquisto del Geraci che va a rimpolpare ulteriormente l’ottima linea verde di mister Grimaudo che può già contare su giovani di belle speranze del calibro di Lo Bianco, Marsala e Velardi. Al termine dei 90 minuti di gioco a fare la differenza è il risultato dell’andata con il gol del pareggio di Alessio Grimaudo nella gara d’andata che vale per il Geraci il passaggio ai sedicesimi di finale di Coppa Italia.

 

Cephaledium – Cus Palermo

Marcatori: 3′ Vitrano, 30′ Messina. 79′ Rosone, 85′ Fazio

Cephaledium: Fiduccia, Sgarlata, Cipolla, Di Franco, Prestigiacomo, Calaiò, Di Maggio, Speciale, Clermente M., Messina, Bellomonte. All. Zappavigna.

Cus Palermo: Cascione, Miliziano, Minnone, Principato, Monforte, Prestifilippo, Di Mariai, Arnone, Matera, Pane, Vitrano. All. Tomasello.

 Arbitro: Zangara di Palermo.
Uno splendido gol di Fazio, a 5 minuti dalla fine del match, porta i ragazzi di Zappavigna ai sedicesimi di finale di Coppa Italia Promozione. Partita tutt’altro che facile per la Cephaledium, che dopo la vittoria esterna nella gara di andata giocata domenica scorsa, al Santa Barbara va sotto due volte ma alla fine riesce ad ottenere il pareggio che consente ai madoniti di andare avanti nella competizione. Gli ospiti vanno subito in vantaggio con il gol di Vitrano che di testa batte Fiduccia. Alla mezz’ora il pareggio di Messina che sfrutta al meglio l’ottimo traversone di Di Maggio. I palermitani non si danno per vinti e nella ripresa tornano in vantaggio al 21’ con Rosone che poco dopo si ripete e solo l’abilita di Fiduccia evita un pericolosissimo 1-3 alla Cephaledium che non demorde e, a soli 5 minuti dalla fine trova il gol del pareggio con Fazio, messo dentro da poco da mister Zappavinga, che dalla lunga distanza scocca un destro favoloso che coglie di sorpresa Cascione e manda direttamente al secondo turno la Cephaledium.

Si qualificano ai 2° turno di Coppa Italia Eccellenza:

CITTA’ DI SANT’AGATA, GIARRE, CEPHALEDIUM, ROSOLINI, ATLETICO CATANIA, DATTILO, MARINEO, GERACI, PARMONVAL, PATERN0’, AKRAGAS, SANTA CROEC, CARLENTINI, SANCATALDESE, SPORTING PEDARA — IN ATTESA DI: CASTELLAMMARE – ALCAMO

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it