L’Etna sbuffa ancora: chiuso settore dello spazio aereo su Catania

Vincenzo Ganci

Regione - Nuova attività stromboliana

L’Etna sbuffa ancora: chiuso settore dello spazio aereo su Catania
É ripresa, stamane, l'attività stromboliana sul vulcano, con l'emissione di cenere e lapilli

L’Etna sbuffa ancora: chiuso settore dello spazio aereo su Catania

11 Ottobre 2019 - 15:22

L’Etna torna a dare spettacolo ed a creare qualche disagio. É ripresa, stamane, l’attività stromboliana sul vulcano, con l’emissione di cenere e lapilli. Il fenomeno si è registrato a partire dalle 6.30, monitorato dalle telecamere del sistema di videosorveglianza. Il materiale – spiegano dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia – viene disperso dai venti in direzione sud. La Sac, la società che gestione l’aeroporto di Catania, ha reso noto che, a causa dell’attività eruttiva dell’Etna e contestuale emissione di cenere vulcanica in atmosfera, l’Unità di crisi ha disposto la chiusura di un settore dello spazio aereo.

Sarà consentito l’arrivo di 4 aeromobili ogni ora, mentre le partenze non subiranno limitazioni, ma potranno essere comunque soggette a ritardi e disagi. Ogni eventuale aggiornamento sarà tempestivamente comunicato. La Sac inoltre invita i passeggeri a verificare lo stato del proprio volo con le compagnie aeree. Informazioni sull’operatività generale dell’aeroporto sono disponibili sul sito ufficiale dello scalo, e sui profili Facebook e Twitter dell’aeroporto.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it