Strade sicure, si valuta l’ipotesi dell’esercito davanti al Duomo di Cefalù

Redazione

Cronaca - Sicurezza

Strade sicure, si valuta l’ipotesi dell’esercito davanti al Duomo di Cefalù
Il prefetto Antonell De Miro è stata ascoltata in un’audizione alla Camera in commissione Difesa

Strade sicure, si valuta l’ipotesi dell’esercito davanti al Duomo di Cefalù

23 Ottobre 2019 - 12:49

Esercito con un presidio fisso davanti il duomo di Cefalù. E’ un’ipotesi non del tutto irrealizzabile. Lo ha fatto sapere il prefetto di Palermo, Antonella De Miro: “Impiego fuori città dell’Operazione Strade sicure? Il dispositivo è già impiegato fuori città, in quanto a Palermo un circuito riguarda proprio l’aeroporto. E’ già prevista nel nostro modulo organizzativo l’utilizzo dell’Esercito fuori dal territorio urbano”.

Il prefetto è stata ascoltata in un’audizione alla Camera in commissione Difesa nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle condizioni del personale militare impiegato nell’operazione “Strade Sicure”. “Si è valutata l’opportunità di un incremento ulteriore dei militari dell’Esercito per rafforzare i presidi di sicurezza alle cattedrali di Palermo, Cefalù e Monreale. L’Operazione è molto apprezzata dalla cittadinanza, che mostra compiacimento”, ha concluso il prefetto.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it