C’è il “sì” dal Ministero, cassa integrazione per i lavoratori della Blutec

Redazione

Cronaca - Termini Imerese

C’è il “sì” dal Ministero, cassa integrazione per i lavoratori della Blutec
E' stato firmato con Blutec l'accordo per la conversione degli ammortizzatori sociali

C’è il “sì” dal Ministero, cassa integrazione per i lavoratori della Blutec

28 Ottobre 2019 - 20:21

E’ stato firmato con Blutec l’accordo per la conversione degli ammortizzatori sociali con cui dare copertura ai lavoratori di Termini Imerese da giugno scorso al 31 dicembre 2019. Lo annuncia Gianluca Ficco, segretario nazionale Uilm al termine dell’incontro al ministero del lavoro. “Per l’effettiva erogazione delle indennità occorrono ancora la presentazione della istanza da parte dell’azienda e poi l’emissione del decreto da parte del ministero. Ma si tratta di adempimenti che dovrebbero concludersi velocemente”.

“Per quanto concerne il prossimo anno, l’ammissione della Blutec in amministrazione straordinaria – prosegue Ficco – garantirà la concessione di una specifica cassa integrazione per tutto il periodo necessario alla presentazione del piano di riorganizzazione-cessione e alla sua esecuzione”.

“L’accordo permette di velocizzare la procedura di erogazione che ha bisogno adesso dell’istanza da parte dell’azienda e dell’autorizzazione definitiva da parte del Ministero del Lavoro – dicono in una nota congiunta Simone Marinelli della Fiom Nazionale e Roberto Mastrosimone, segretario generale della Fiom Sicilia – Grazie alle pressioni della Fiom, si è ottenuto un tavolo in tempi brevissimi in cui abbiamo chiesto all’azienda e al ministero di procedere in fretta ricordando che dal mese di giugno i lavoratori non percepiscono indennità”. “L’accordo – aggiungono – permette inoltre di traghettare l’azienda verso l’amministrazione straordinaria, in particolare il sito di Termini Imerese sul quale c’è bisogno di un vero piano di rilancio e di investimenti per dare risposte ai 1000 lavoratori, ex Fiat e indotto, che aspettano da quasi dieci anni”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it