“SeaShell”, nella miniera di sale lo spettacolo unico di Vincenzo Castellana

Redazione

Eventi - Raffo

“SeaShell”, nella miniera di sale lo spettacolo unico di Vincenzo Castellana
Lo spettacolo rievocherà atmosfere uniche, grazie ai suoni che il sale, attraversando alcune conchiglie marine, produrrà sui tamburi siciliani

“SeaShell”, nella miniera di sale lo spettacolo unico di Vincenzo Castellana

25 Novembre 2019 - 10:42

Parte con un primo “sold out” la performance che sabato 30 novembre, alle 12, trasformerà il Museo SottoSale (Miniera Italkali di Raffo, la frazione di Petralia Soprana) in un teatro destinato ad un evento unico nel suo genere: il giacimento di salgemma, antico di sei milioni di anni, ospiterà infatti Vincenzo Castellana, originario di Caltavuturo ma da tempo attivo sulla scena artistica olandese.

Il suo “SeaShell“, viaggio audiovideo che ha già incantato il pubblico del Paradiso di Amsterdam, rievocherà atmosfere uniche, grazie ai suoni che il sale, attraversando alcune conchiglie marine, produrrà sui tamburi siciliani.
Un doppio ritorno alle origini, dunque: dell’artista nella sua Sicilia e nelle sue Madonie, ma anche dei primordiali suoni marini che col supporto di tecniche video lasceranno lo spettatore senza parole dentro la cava di Sale.
“Seashell” deve proprio il nome alla conchiglia, guscio delle creature marine e primitiva tromba naturale, la cui forma spiraloide è un’invocazione alla periodicità, al continuo ripetersi e aggiornarsi di canoni, miti e tradizioni. La sua simbologia ispira i temi dell’ospitalità e del ritorno. Nelle culture classiche greco-romane rappresentava Afrodite e Venere – dea dell’amore, segno di impulso creativo, prolificità e rinascita.

Al termine dell’esibizione, seguirà un aperitivo con prodotti tipici madoniti, in collaborazione con le aziende locali e per la promozione del valore enogastronomico del territorio, in linea con le finalità di valorizzazione del tessuto economico locale promosso da sempre dall’Associazione Sottosale. In considerazione dell’immediato “sold out” del turno delle 12 (per motivi di sicurezza non sono ammessi più di 50 ospiti per turno) l’Associazione Sottosale, che gestisce il Museo di sculture di Salgemma teatro dell’evento, ha predisposto un secondo turno, dalle 14 alle 15, al costo di 10 euro senza apertitivo. La prenotazione è obbligatoria chiamando il 366 3878751.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it