Indumenti e viveri per chi è in difficoltà: iniziativa nelle Madonie

Redazione

Cronaca - Gangi e Petralia Sottana

Indumenti e viveri per chi è in difficoltà: iniziativa nelle Madonie
Per il progetto "La Mia Casa", attivati dei centri di distribuzione viveri, indumenti e prodotti igiene personale

Indumenti e viveri per chi è in difficoltà: iniziativa nelle Madonie

23 Gennaio 2020 - 14:18

La Città Metropolitana di Palermo, nell’ambito del progetto “La Mia Casa“, ha attivato presso i Comuni di Gangi e Petralia Sottana, dei centri di distribuzione viveri, indumenti e prodotti igiene personale. In tali centri le persone adulte, autosufficienti, in difficoltà socio-economica e di età superiore di 18 anni, italiane o straniere, comprese le persone in condizione di grave disagio sociale, psichico, senza dimora, dimessi dal carcere, con problematiche di dipendenza possono ricevere beni di prima necessità: beni alimentari a lunga conservazione, vestiti e prodotti per l’igiene personale.

Il servizio sarà fornito per un periodo di tempo sufficiente per raggiungere maggiori livelli di autonomia ed integrazione. I beneficiari verranno individuati dal Servizio Sociale Professionale dei Comuni di riferimento, al fine di avviare una presa in carico. Eccezioni verranno fatte per le persone di passaggio, come i senzatetto, o per chi si trova in situazioni di emergenza. Al fine di attivare il Centro, i Comuni di Petralia Sottana e di Gangi hanno già individuato un locale per ospitare il servizio.

Per essere ammessi al progetto bisognerà, preliminarmente, procedere con la compilazione una scheda personale con la quale verranno acquisite le in formazioni strettamente necessarie per l’accertamento dei requisiti d’accesso.
La distribuzione dei viveri e degli indumenti è prevista nell’ambito di un progetto di inclusione sociale, e pertanto, esclusivamente per finalità educative. Infatti, finalità del progetto è quello di mettere la persona nelle condizioni di raggiungere il maggior grado di autonomia tale da renderla il più possibile autosufficiente, incoraggiandola a percepirsi come portatore di risorse per sé e per gli altri. Ad essere valutate saranno le capacità professionali di chi vive in difficoltà sociale ed economica, affinché possano essere costruite una rete di relazioni utile per cercare una nuova occupazione. Per ogni informazione relativa alle modalità di accesso a tali benefici, rivolgersi all’ufficio Servizi Sociali dei Comuni di riferimento

I centri sono aperti secondo il seguente calendario:

  • Petralia Sottana: Venerdì dalle 15 alle 19, via Pirilla, 48
  • Gangi: Lunedì dalle 9 alle 13 presso Ex Opera Pia, Via Vittorio Emanuele

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it