Geraci Siculo, un video per celebrare la festa del Santissimo Crocifisso

Redazione

Eventi - La fede non si ferma

Geraci Siculo, un video per celebrare la festa del Santissimo Crocifisso
In centinaia collegati per la messa on line celebrata da Don Santino Scileppi

Geraci Siculo, un video per celebrare la festa del Santissimo Crocifisso

03 Maggio 2020 - 10:43

Le limitazioni imposte dall’emergenza Coronavirus non consentono alla comunità geracese di celebrare una delle ricorrenze religiose più sentite, la festa del Santissimo Crocifisso. In mattinata è arrivato a tutti i geracesi, residenti e non, l’abbraccio virtuale del parroco Don Santino Scileppi che proprio in questo momento sta celebrando on line la sacra funzione seguita in diretta da centinaia di persone. “Vorrei formulare ai fedeli Geracesi, residenti ed emigrati in ogni parte del mondo, gli auguri di una buona e bella Festa del SS. Crocifisso. Purtroppo, quest’anno, a causa della Pandemia, non ci sarà possibile stringerci attorno alla preziosa e suggestiva immagine che, da 4 secoli, ogni anno viene venerata con particolare affetto e singolare devozione; come pure, non ci sarà possibile portarla, in solenne Processione, lungo le vie medievali di questa cittadina delle Alte Madonie, tra le case dei fedeli. Tuttavia, vi invito a vivere questa giornata, “u tri di maiu”, con grande raccoglimento interiore e con la preghiera intensa a casa in famiglia. Preghiamo tutti insieme, affinché il Signore ci liberi dal Coronavirus e da ogni altro male che affligge l’umanità intera. Un grande abbraccio per tutti Voi, pieno di affetto e di benevolenza. W. Gesù Crocifisso! “Pani e Paradisu, Misiricordia Signuri” questo il messaggio di Don Santino. A testimoniare il forte legame della comunità geracese con la festa del SS. Crocifisso anche un video che ripercorre le tappe principali della ricorrenza religiosa. 

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it