Al Cimino donato un ecografo portatile per i pazienti oncologici

Giuseppe Di Gesù

Cronaca - Dal Rotary Club

Al Cimino donato un ecografo portatile per i pazienti oncologici
L’ecografo è necessario per l'installazione del Picc nei pazienti oncologici che devono effettuare terapie a medio e lungo termine

Al Cimino donato un ecografo portatile per i pazienti oncologici

03 Giugno 2020 - 15:57

Il Rotary Club di Termini Imerese, presieduto da Alessandro Battaglia, ha recapitato all’ospedale Cimino di Termini Imerese l’ecografo portatile destinato all’ambulatorio Picc del nosocomio termitano. L’ecografo è necessario per l’installazione del Picc nei pazienti oncologici che devono effettuare terapie a medio e lungo termine e negli ammalati con patologie croniche, e con gravi disabilità, che necessitano di assistenza farmacologica e nutrizionale. L’impianto di tali accessi permette la prosecuzione delle cure anche e soprattutto a livello domiciliare ed evita ai pazienti, già vessati dalla malattia, i continui traumi dovuti al reperimento vascolare.

“Nonostante il periodo di stasi che abbiamo vissuto, ci siamo adoperati per portare a termine la nostra donazione – ha commentato Alessandro Battaglia, presidente del Rotary Club Termini Imerese – vista strategica importanza dello strumento che, per la sua natura portatile, risulterebbe utile, anche e soprattutto in questo momento, non soltanto all’Ambulatorio Picc della Rianimazione per i malati oncologici, ma anche per altri usi all’interno del nosocomio”.

“Non abbiamo voluto optare per la classica cerimonia di consegna – ha aggiunto Battaglia – abbiamo pensato che in questo momento la “forma”, fondamentale nel mondo Rotariano e da sempre per noi, unita alla “sostanza”, debba mettersi da parte in favore della sola concretezza. Anche per il nostro club non sono mancate le attività benefiche e questa donazione rappresenta un passo importante per la nostra collettività, che ne potrà trarre benefici. Ribadiamo il nostro grazie a tutti coloro che hanno partecipato alle nostre attività,consentendo la realizzazione di questo grande progetto”. In attesa del via libera, il Rotary Club di Termini Imerese, con l’apporto di tutti i suoi soci, si sta organizzando per il rilancio dell’anno sociale post pandemia.

 

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it