Gli “Amici di Claudio” donano elettrocardiografo al Sant’Elia

Mirella Mascellino

Cronaca - La donazione

Gli “Amici di Claudio” donano elettrocardiografo al Sant’Elia
L’associazione ha consegnato un elettrocardiografo al reparto di cardiologia dell’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta

Gli “Amici di Claudio” donano elettrocardiografo al Sant’Elia

07 Luglio 2020 - 11:54

L’associazione “Gli Amici di Claudio onlus“, ha consegnato un elettrocardiografo al reparto di cardiologia dell’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, unico presidio Covid-19 Hospital del centro Sicilia, durante l’emergenza pandemia. Lo strumento sanitario è stato acquistato con le offerte pervenute dalla campagna di solidarietà, lanciata dalla onlus, in occasione del 13esimo anniversario della morte di Claudio Simili, avvenuta il 28 marzo 2007, per portare avanti l’eredità di bellezza, altruismo e gioia del giovane, con lo slogan “Insieme ne usciremo”.

Alla consegna, a Caltanissetta, erano presenti molti dei soci volontari dell’associazione e la famiglia Simili. Queste le parole della madre di Claudio, Giuseppina Scelfo: “Con gioia e tanta emozione consegniamo nelle mani del Primario di Cardiologia dottor Rindone, del dottor Longo e di tutto il reparto, l’elettrocardiografo. Con questa donazione abbiamo voluto dimostrare la nostra vicinanza ai malati e dare una mano, seppur piccola, a voi medici e infermieri che con professionalità, dedizione, sacrificio e tanto amore li curate. A voi va il nostro particolare Grazie. Un ringraziamento immenso ai miei ragazzi tutti che, anche da lontano, fanno sentire il loro esserci e che hanno contribuito generosamente. Grazie alle tante persone di cuore che ci hanno aiutato a sostenere il progetto e ancora una volta a legare il nome di Claudio alle belle opere di solidarietà. Mi piace pensare che Claudio da lassù sta vedendo noi quaggiù che con amore e coraggio cerchiamo di dare un senso al dolore trasformandolo in amore condiviso, sta scoppiando di gioia e sono certa che verrà in aiuto ai malati e a voi medici e infermieri, ogni volta che il Signore glielo concederà”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it