Cefalù, venerdì i casting della Rai per una nuova fiction

Redazione

Cronaca - L'annuncio del sindaco

Cefalù, venerdì i casting della Rai per una nuova fiction
La produzione cerca comparse: donne e uomini dai 20 ai 60 anni, preferenza per chi ha una macchina immatricolata prima del 1988

Cefalù, venerdì i casting della Rai per una nuova fiction

08 Luglio 2020 - 09:55

Per la realizzazione di una docu-fiction per la televisione nazionale, prodotta dalla Stand by me per RaiUno, che verrà girata a Cefalù dal 20 al 24 luglio 2020, si cercano persone disponibili a lavorare come comparse, ed in particolare:

  • DONNE E UOMINI TRA I 20 ED I 60 ANNI.

Se interessati ci si può presentare venerdì 10 luglio con le seguenti modalità di accesso contingentato per evitare assembramenti:

dalle ore 16:00 alle ore 18:30 – donne e uomini tra i 45 ed i 60 anni;

dalle ore 18:30 alle ore 20:00 – donne e uomini tra i 35 ed i 45 anni;

dalle ore 20:00 alle ore 21:00 – donne e uomini tra i 20 ed i 35 anni.

A darne comunicazione è il sindaco Rosario Lapunzina che aggiunge: “Si prega inoltre di indossare la mascherina, di mantenere il distanziamento sociale di almeno 1 metro l’uno dall’altro e di rispettare tutte le norme di contrasto all’emergenza epidemiologica in corso Covid-19. I casting si terranno presso l’Ottagono Santa Caterina in piazza Duomo.”

IMPORTANTE: portare fotocopia della carta di identità e del codice fiscale con sopra scritto anche l’iban nominale, un indirizzo e-mail ed un contatto telefonico.

Per esigenze connesse alla sceneggiatura NON potrà essere preso in considerazione chi ha:
– tatuaggi o piercing esposti,
– tagli di capelli particolari, eccessivamente corti o moderni –
– interventi di estetica alle sopracciglia.

Se proprietari di automobili immatricolate prima del 1988 disponibili per la giornata di riprese, questo costituirà titolo preferenziale.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it