Mucca destinata al macello aggredisce allevatore: l’uomo ha un trauma cranico

Redazione

Cronaca - Gangi

Mucca destinata al macello aggredisce allevatore: l’uomo ha un trauma cranico
Un allevatore di Castelbuono è stato aggredito da una mucca e si trova ricoverato all'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta

Mucca destinata al macello aggredisce allevatore: l’uomo ha un trauma cranico

27 Luglio 2020 - 10:47

Un allevatore di Castelbuono è stato aggredito da una mucca e si trova ricoverato all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. Lo scrive Repubblica. Secondo le prime ricostruzioni fornite dai carabinier, l’uomo, Domenico Puccia di 46 anni di Castelbuono, si trovava all’interno della struttura del frigomacello della cooperativa San Giorgio di Gangi in contrada Magione. Tutto è accaduto in pochi attimi: l’uomo stava scaricando l’animale dal suo camion per condurlo nelle sale di macellazione, quando improvvisamente è stato caricato. La mucca lo ha scaraventato contro il mezzo e l’uomo ha perso conoscenza dopo aver battuto violentemente il capo. L’allevatore ha subito un trauma toracico e uno cranico. Ad evitare il peggio è stato un altro allevatore che ha assistito alla scena ed ha cercato di richiamare su di sè l’attenzione dell’animale.

Sul posto sono arrivate due ambulanze del 118 e l’elisoccorso. Fortunatamente dopo i primi soccorsi Puccia ha ripreso conoscenza ed è stato caricato sull’eliambulanza e trasferito al Sant’Elia di Caltanissetta. Sul posto anche i carabinieri della locale stazione e il corpo forestale: sono stati quest’ultimi con l’ausilio di un operatore del Frigomacello ad abbattere la mucca che nel frattempo era scappata per le campagne. La struttura si trova ai piedi dell’abitato di Gangi.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it