Omicidio a Gangi, uccisa Demetra: ma è solo un giallo

Redazione

Eventi - La passeggiata letteraria

Omicidio a Gangi, uccisa Demetra: ma è solo un giallo
Due giorni e due passeggiate letterarie per il racconto giallo di Iachino Bavetta e per scoprire le bellezze artistiche del borgo madonita

Omicidio a Gangi, uccisa Demetra: ma è solo un giallo

05 Agosto 2020 - 09:34

La vittima è la nota, notissima, Demetra, simbolo della Sagra della Spiga di Gangi. L’omicidio si consuma tra le vie dello splendido borgo madonita, ma non è l’ultimo fatto di cronaca che coinvolge gli abitanti del borgo più bello d’Italia, quanto la trama del racconto giallo che apre la rassegna letteraria giunta alla quarta edizione “Una Montagna di luoghi – a riveder le stelle” dal 12 al 15 agosto a Gangi. “La Dea del Grano”, questo il titolo del racconto firmato dal giornalista Dario La Rosa già autore di “Cous Cous Blues, è l’incipit di una rassegna che si preannuncia carica di emozioni e votata alla riscoperta di luoghi, valori e tradizioni nel segno di un turismo di prossimità vicino e covid free. Il programma e le info sono disponibili sul sito unamontagna.com.

Il racconto ha come protagonista il giornalista di satira Iachìno Bavetta che, con il compare Gerlando e una simpatica combriccola familiare andrà alla scoperta di un borgo che non smette mai di stupire. Il tutto, intorno ad un delitto che diventa il punto di partenza, non solo del racconto (disponibile su amazon in versione digitale a questo link , ma anche di una passeggiata letteraria e un racconto visivo per vivere da vicino le bellezze del borgo. Una formula innovativa che mischia letteratura e turismo, ideata dall’associazione Fuorilogos, che consentirà di scoprire alcune delle bellezze paesaggistiche e culturali del paese addentrandosi nella trama del giallo “La Dea del Grano”. Dalle chiese ai reperti archeologici del Museo Civico, dai dipinti di Gianbecchina alle “novi cosi”, la pietanza tipica di Gangi, non manca proprio nulla, all’insegna dell’allegria e della voglia di scoprire le bellezze siciliane tipiche del personaggio letterario nato dalla penna di Dario La Rosa. Appuntamenti il 12 agosto alle ore 17 e il 13 agosto alle ore 11 con ingresso gratuito, ma prenotazioni alla mail prenotazioneumdl@gmail.com

“Un progetto nato prima della pandemia – dichiara Marianna Lo Pizzo – che grazie all’aiuto di Iachìno Bavetta ci riporta a rivivere l’esperienza della passeggiata letteraria con uno spirito di leggerezza, in sicurezza, ma anche con un formula autoriale che abbracciamo totalmente. Il racconto infatti è stato scritto appositamente per il paese di Gangi e questo ci fa doppiamente onore”. “E’ stata una bella scommessa – aggiunge il giornalista e autore Dario La Rosa – vinta grazie alla magia intrinseca di questo luogo e della sua gente cordiale. E’ il segno che dalle storie e dai luogo incontaminati possano nascere bellezze e scambi all’insegna della cultura e della voglia di riscoprire e riscoprirsi”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it