Invenzioni e innovazioni: cosa ci riserva il futuro

Redazione

Italia - Tecnologia

Invenzioni e innovazioni: cosa ci riserva il futuro
L’evoluzione non sembra certo volersi arrestare; anzi, continua ad avanzare più veloce che mai

Invenzioni e innovazioni: cosa ci riserva il futuro

11 Agosto 2020 - 09:18

Se vent’anni fa ci avessero detto che nel 2020 avremmo potuto vedere e sentire amici e parenti tramite lo schermo di uno smartphone ci avremmo mai creduto? E i nostri antenati avrebbero mai potuto immaginare che avremmo volato dall’Italia alla Cina in sole dodici ore? Probabilmente no. Eppure è così, e l’evoluzione non sembra certo volersi arrestare; anzi, continua ad avanzare più veloce che mai. Guardando solo pochi anni più in là, sono tante le invenzioni che ci attendono e che potrebbero rivoluzionare la nostra vita. Quali sono e per quando è previsto il loro arrivo?

1. Auto veloci, elettriche e in grado di comunicare tra loro

Quando si guarda al futuro, non si può certo fare a meno di immaginare come saranno le auto e che caratteristiche avranno. Un po’ come in Blade Runner, in cui si immaginava un 2019 costellato di macchine volanti, il cinema ci ha spesso lasciato credere che le macchine avrebbero presto potuto volare, ma per questo bisognerà aspettare ancora un po’. Come spiegato in un articolo di Business People, infatti, nel 2030 le auto non voleranno, ma avranno tutt’altre caratteristiche. Innanzitutto, almeno il 25% delle auto avrà un motore elettrico e, di conseguenza, saranno anche molto più diffuse le colonnine di ricarica per le strade, o almeno così si spera. Molte, almeno secondo i piani di Volvo, saranno in grado di comunicare tra loro, così da ridurre gli incidenti stradali e da vigilare sugli automobilisti. E in ultimo, come previsto per l’Audi E-tron Gt, le auto avranno un design elegante e saranno super veloci, addirittura in grado di passare da 0 a 100 chilometri orari in 2,5 secondi. Una previsione, questa, di gran lunga più simile a quella fatta dagli sviluppatori di Action Ops: Snow & Sable, una delle slot machine presenti sulla piattaforma di Betway Casino. A differenza di Blade Runner, pellicola in cui come abbiamo visto prima le auto sono in grado di volare, questa slot futuristica si limita a immaginare auto super veloci e dal design innovativo, che sfrecciano in città enormi e dall’aspetto super tecnologico. Una previsione decisamente più veritiera.

2. La colonizzazione di Marte


Uno dei momenti del prossimo futuro che più avrà un impatto a dir poco significativo sulla storia dell’umanità sarà senza dubbio quello della colonizzazione di Marte. Dal 2033, stando alle previsioni, potrebbero sbarcare sul Pianeta rosso i primi esseri umani, dando così inizio a una nuova epoca per la storia dell’esplorazione spaziale. Le missioni per la colonizzazione del pianeta sono iniziate già da tempo e proprio il 30 luglio di quest’anno è stato lanciato per Marte il quinto rover della NASA, Perseverance, che avrà il compito di studiare il terreno e l’ambiente del pianeta affiancato da un piccolo drone-elicottero. Come spiegato in un recente articolo di le Scienze, il rover, che arriverà su Marte solo tra sette mesi, ovvero a febbraio 2021, sarà in grado di darci informazioni precise su temperatura, umidità, pressione, direzione e intensità del vento, ma anche di registrare i suoni provenienti da Marte. Un lavoro accurato e laborioso, dunque, ma necessario per far sì che gli esseri umani siano pronti a sbarcare su questo agognato pianeta entro poco più di un decennio. Un evento davvero memorabile.

3. Gli hamburger vegani


Complice il forte impatto che la produzione di carne ha sull’ambiente e sugli animali, il futuro potrebbe veder scomparire dalle nostre tavole il classico hamburger, che sarà con molta probabilità sostituito da alternative vegetali. Di varianti ne esistono già molte, dall’hamburger di soia o di seitan fino a quello di verdura e legumi, ma molti consumatori sembrano non poter proprio rinunciare al sapore della carne. È per questo motivo che in futuro potrebbero essere sempre più diffusi i finti hamburger al sapore di carne, creati in laboratorio attraverso l’uso di legemoglobina, contenente il gruppo eme. Negli Stati Uniti qualcuno sembrerebbe averli già provati, ma per diventare la quotidianità di tutti ci vorrà ancora un po’ di tempo. A prescindere da quanto ci vorrà, però, sarà molto probabilmente una scelta obbligata, tanto per salvare il pianeta quanto per la salute dei consumatori, che potrebbe migliorare di molto con una dieta a base vegetale. Dall’alimentazione fino al modo di concepire i viaggi e gli spostamenti, che potrebbero spingersi in futuro fino a Marte, nei prossimi decenni ci attendono innumerevoli sorprese. Proprio in tutti i campi.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it