Sorpresi a rubare all’interno di un’azienda: in sei finiscono in manette

Redazione

Cronaca - Termini Imerese

Sorpresi a rubare all’interno di un’azienda: in sei finiscono in manette
Si tratta di sei palermitani, già noti alle forze dell’ordine, di età compresa tra i 20 e i 50 anni

Sorpresi a rubare all’interno di un’azienda: in sei finiscono in manette

23 Ottobre 2020 - 11:24

I carabinieri della Compagnia di Termini Imerese, impegnati in uno specifico servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno tratto in arresto per furto aggravato 6 palermitani, già noti alle forze dell’ordine, di età compresa tra i 20 e i 50 anni. I militari notando del movimento anomalo all’interno di un’azienda di recupero rottami in contrada Buonfornello, sono intervenuti prontamente cogliendo i sei, muniti di tre autocarri con braccio meccanico, intenti a caricare 10 quintali di materiale ferroso. Gli arrestati, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati posti agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida; la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario. Ieri, il gip di Termini Imerese, nel convalidare gli arresti, ha disposto per tutti la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Palermo.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it