Termini, la nostra notte con le forze dell’ordine: strade deserte e pochi botti

Giuseppe Di Gesù

Cronaca - L'ultima notte del 2020

Termini, la nostra notte con le forze dell’ordine: strade deserte e pochi botti
Termini Imerese ha risposto bene al nuovo Decreto legge emanato dal presidente del consiglio Giuseppe Conte

Termini, la nostra notte con le forze dell’ordine: strade deserte e pochi botti

01 Gennaio 2021 - 13:48

Termini Imerese ha risposto bene al nuovo Decreto legge emanato dal presidente del consiglio Giuseppe Conte per queste festività natalizie. Nell’ultima notte dell’anno, strade deserte e controlli delle forze dell’ordine. Quindi inizio dell’anno all’insegna del rispetto delle regole per i termitani che hanno passato l’ultimo giorno del 2020 rispettando il decreto, evitando assembramenti e spostamenti dopo le 22, l’inizio del coprifuoco che oggi valeva fino alle ore 7.

Noi siamo stati in giro proprio stanotte e le uniche macchine che abbiamo incontrato sono state quelle delle forze dell’ordine. Abbiamo incontrato gli operatori di polizia del Commissariato di Termini, della Tenenza della Guardia di Finanza, della Polstrada e gli uomini della compagnia dei Carabinieri di Termini. Con quest’ultimi, accompagnati dal Tenente Nicola De Maio, abbiamo assistito ad un posto di controllo in centro città ed abbiamo dovuto attendere non poco per il passaggio di una vettura. Gli uomini hanno effettuato tutti i controlli di rito e, di concerto con le altre forze dell’ordine, hanno presidiato il territorio ed i punti sensibili della città, in una notte tranquilla, che nulla aveva a che vedere con gli anni passati. Anche i botti di fine anno, in questa occasione, sono stati ridotti e solo alla mezzanotte si è sentito qualcosa in città.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it