Dalla telefonata alle app, come è cambiata l’assistenza per gli elettrodomestici

Redazione

Italia - Smart home

Dalla telefonata alle app, come è cambiata l’assistenza per gli elettrodomestici
Una delle prime novità nel mondo dell'assistenza è stata la possibilità di poterle contattare tutti i giorni e in alcuni casi anche 24 ore su 24

Dalla telefonata alle app, come è cambiata l’assistenza per gli elettrodomestici

20 Febbraio 2021 - 09:12

L’assistenza per gli elettrodomestici nel tempo si è evoluta e, grazie alla rete Internet e al diffondersi di dispositivi smart, è diventata anche tecnologicamente avanzata. Un tempo richiedere l’assistenza era un processo più lento, che partiva dalla telefonata in azienda e proseguiva con l’attesa del tecnico, se era in zona. Parliamoci chiaro: era tutto molto più distante e le procedure lunghe. Bisogna dire che negli anni sono aumentate anche le garanzie per i consumatori, che hanno ridotto di molti i costi delle riparazioni con la possibilità di sostituire in maniera gratuita elettrodomestici con difetti di fabbrica e non dovuti all’usura o all’utilizzo errato.

Tale evoluzione nel mondo della garanzia farà un ulteriore passo avanti nel 2021, con l’introduzione del diritto di riparazione, un provvedimento proposto dall’Unione Europea per combattere l’obsolescenza programmata e ridurre il numero di elettrodomestici riparabili che invece vengono inviati alle discariche. Secondo le stime, il 77% degli europei preferisce riparare i propri elettrodomestici invece di cestinarli dopo qualche anno. Una norma che cambierà le abitudini dei consumatori e che aprirà a nuove prospettive per i servizi di assistenza e riparazione.

Aziende sempre raggiungibili

Una delle prime novità nel mondo dell’assistenza è stata la possibilità di poterle contattare tutti i giorni e in alcuni casi anche 24 ore su 24. Ciò ha migliorato molto la fiducia dei clienti nei confronti dell’azienda, portando anche le aziende che avevano proposto il servizio ad essere considerata all’avanguardia e aumentando così il loro valore e la percezione sul mercato. Ad oggi ci sono anche numerose aziende di servizi, convenzionate con i grandi marchi produttori di elettrodomestici, che svolgono assistenza sicura e affidabile su tutto il territorio italiano, come SulSicuro.it, che offrono assistenza 7 giorni su 7 in via telefonica.

Assistenza in realtime

Le case produttrici sono sempre più presenti online, con strumenti che vanno dalla mail alla chat, con risposte immediate e soluzioni veloci. Basta infatti collegarsi al sito e inviare un messaggio con i servizi di chat istantanea e subito si ha una prima valutazione del danno.

Ciò riduce il disagio per il cliente e anche le spese di gestione dell’assistenza, perché attraverso una prima valutazione a distanza, si riesce ad avere un’idea più chiara del danno e quindi, ove possibile, evitare l’invio del tecnico, risparmiando tempo e soldi.

Il prezioso aiuto da remoto

Molti elettrodomestici si possono ormai definire autonomi. Grazie agli strumenti di smart home infatti hanno dei programmi interni che gli consentono non solo di gestire in maniera autonoma programmi e in alcuni casi anche autoriparazioni, ma sono in grado anche di comunicare con altri dispositivi e quindi attraverso le reti wi-fi ricevere anche assistenza da remoto.

Questo è la nuova frontiera dell’assistenza per elettrodomestici, che sicuramente renderà le persone più autonome e limiterà il numero degli interventi evitabili, ottimizzando il servizio.

Gli assistenti da remoto sono infatti dei veri e propri tecnici, che guidano in maniera professionale il cliente, riuscendo così ad essere tempestivi nel riconoscere il problema. Bisogna abituarsi a case intelligenti e a strumenti sempre più interattivi che aiutano a migliorare i servizi e l’efficienza dell’assistenza. Siete pronti al cambiamento?

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it