Consorzio turistico Cefalù-Madonie: Pier Calogero D’Anna è il nuovo presidente

Fabio Di Gangi

Cronaca - Eletto all'unanimità

Consorzio turistico Cefalù-Madonie: Pier Calogero D’Anna è il nuovo presidente
Il primo cittadino di Bompietro prende il posto del dimissionario Giovanni Meli

01 Marzo 2024 - 12:54

È Pier Calogero D’Anna il nuovo presidente del Consorzio Turistico Cefalù-Madonie. Il primo cittadino di Bompietro, eletto all’unanimità dall’assemblea, prende il posto del dimissionario Giovanni Meli. Dopo la rinuncia del Consiglio d’amministrazione, resa ufficiale negli ultimi scampoli del 2022, e dopo una serie di adunanze, la tavola rotonda ha affidato al sindaco del piccolo borgo madonita il non agevole compito di risollevare le sorti del Distretto.

Pianificazione, investimenti e sviluppo punti imprescindibili del nuovo programma. Intanto, dal 4 al 6 febbraio 2024, il nuovo presidente del Consorzio Turistico ha scaldato i motori alla Bit di Milano: “La Borsa Internazionale del Turismo si dimostra ancora una volta una vera opportunità per il brand Madonie – sottolinea Pier Calogero D’Anna – grazie alla collaborazione tra il Consorzio Turistico, Parco delle Madonie, Sosvima, Gal e Unione abbiamo fatto conoscere il territorio e il sapore delle Madonie a tutto il mondo”.

Tappa milanese, dunque, un punto di partenza: “Fondamentale trovare delle figure dirigenziali che guidino il Consorzio occupandosi di turismo in tutte le sue forme – continua D’Anna – è necessaria, inoltre, una stretta relazione e collaborazione tra tutti gli enti sovracomunali. Un settore assolutamente vitale per il territorio madonita”.

“Crediamo fortemente nel progetto – spiegano i componenti privati del Consiglio d’amministrazione del Consorzio Turistico Giovanni Nicolosi e Daniela Di Garbo – visione programmatica a lungo raggio, bisogna assolutamente strutturare il Consorzio con incarichi e dipendenti. Insieme alle Dmo siciliane (Destination Management Organization) e l’assessore regionale al Turismo Elvira Amata, raggiungeremo la Fiera del Turismo di Berlino tra qualche giorno. Terremo una conferenza stampa, il mercato tedesco è interessato alla destinazione turistica che, voglio sottolineare, non è solo mare. I tempi sono maturi, le Alte Madonie rappresentano eccellenze da promuovere e immettere nel sistema coinvolgendo tutti gli attori del settore. Siamo in contatto con altre realtà per analizzare i vari modelli turistici, un percorso che necessita di tempo. Dal mare alle cime innevate delle Madonie, noi ci siamo”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it