Promozione, Cefalù sconfitto in casa dal Bolognetta

Redazione

Sport

Promozione, Cefalù sconfitto in casa dal Bolognetta
Inutile rimonta dei locali, finisce 2-3

Promozione, Cefalù sconfitto in casa dal Bolognetta

18 Gennaio 2016 - 00:00

 

Cefalù – Bolognetta 2-3

 

Cefalù Calcio: Fiduccia A., Fiduccia D. (67’ Vaiana), Bisogno, Scimone, Di Domenico, Russo; Fazio, Tralongo, Liberto (62’ Orlando), Cangelosi, Sferruzza. All. Orlando

Bolognetta: Buttacavoli, Cannova (50’ Trentacoste), Sgrò, Rucchieri, Volpini; Nave, Micalizzi, Mantegna Gaetano, Bucashvili, La Barbera (70’ Aiello), D’Amico (55’ Girgenti). All. Sanfilippo.

Arbitro: Riccobono (PA)

Reti: 20’ e 24’ La Barbera, 33’ Sferruzza, 76’ Cangelosi (rig.), 78’ Aiello

 

Sembrava quasi fatta per il Cefalù quando, al 76’ il rigore trasformato da Cangelosi rimetteva in parità una partita cominciata davvero male, con la fulminea doppietta dell’esporto La Barbera che, al 20’ faceva tremare il Santa Barbara con un bolide piazzato alle spalle di Fiduccia e, subito dopo, al 24’ approfittava di uno svarione difensivo per mettere a segno un fin troppo facile 2-0.

Le premesse per una debacle ci sono tutte ma al 33’ Sferruzza lascia passare un raggio di sole sull’inzuppatissimo campo di gioco di Cefalù e con grande caparbietà accorcia le distanza.

Al ritorno dagli spogliatoi c’è la concreta speranza di agguantare il pareggio, anche grazie ai buoni auspici offerti dalle parate di Fiduccia, fra le quali una, miracolosa, pochi istanti prima del thè caldo. Così è! Dopo il gol annullato a Scimone Riccobono fischia un penalty per fallo di Sgrò (espulso) su Sferruzza. Dal dischetto Cangelosi non sbaglia e firma l’agognato 2-2 che da li a poco si rivelerà una beffa. Appena 2 minuti dopo infatti l’ottimo Ata Buchashvili supera in velocità la linea esterna del Cefalù e mette in mezzo una splendida palla che il nuovo entrato Aiello non deve far altro che appoggiare in rete.

Terza sconfitta per la compagine di Orlando che continua ad avere un’andatura troppo altalenante che davvero non lascia ancora comprendere la vera consistenza di questa squadra.

Altre notizie su madoniepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it