Cinema, continua il successo dell’attore castellanese Bruno Di Chiara

Mirella Mascellino

Cronaca

Cinema, continua il successo dell’attore castellanese Bruno Di Chiara

Cinema, continua il successo dell’attore castellanese Bruno Di Chiara
15 Febbraio 2018 - 15:50

Ancora in Tv e in prima serata, l’attore castellanese Bruno Di Chiara (nella foto con il regista Davide Marengo) prossimamente su Rai Due, nella fiction tratta dal romanzo del magistrato Alfonso Sabella, “Il cacciatore di mafiosi”. Dopo il grande successo della prima delle due puntate della nuova serie de Il commissario Montalbano, in onda lunedì scorso su Rai Uno, visto da oltre 11 milioni di telespettatori, con uno share del 45,1%, al quale ha sicuramente contribuito il popolo madonita, fan di Di Chiara, il giovane attore sarà protagonista nella nuova fiction, diretta da Stefano Lodovichi e Davide Marengo, in dodici episodi a puntate.

L’attore madonita vestirà il ruolo dell’avvocato Pitti, legale della famiglia Brusca. Così commenta il successo della puntata di Montalbano, in cui ha interpretato Filippo Caruana, commesso nel negozio di antiquariato, il cui titolare era scomparso: “L’unica cosa che sento di dire è di ringraziare tutti quelli che sono stati vicini a me in queste ultime ore. Mi incoraggia ad andare sempre avanti nella ricerca di nuovi personaggi e nuove storie da raccontare. Ho lavorato in due set meravigliosi (Il Commissario Montalbano e Il Cacciatore), accanto a grandissimi attori, da cui ho imparato tanto. Grazie a tutti e un abbraccio particolare alle mie splendide Madonie”.

Alla domanda sul peso avuto dall’esperienza con la scuola di Emma Dante, così afferma Di Chiara: “È rimasta una voce di madre che mi aiuta nella ricerca della verità dei personaggi che vado ad impersonare. E inoltre ventidue voci amiche. I compagni della scuola del Teatro Biondo. Ventidue bellezze diverse che continuo a sentire vicine in ogni nuova esperienza. È il destino di chi viaggia: portare con sè l’essenza delle persone care. Odisseo mi confida che anche per lui è stato così. Ed io gli credo, di lui mi fido. Intanto la vita prosegue e, nel suo scorrere, presenta anche qualche problema travestito da gigante. Ed io nano mi sento. Poi evoco il ricordo di ciò che questa straordinaria esperienza mi ha regalato e riesco a vedere oltre perchè sto seduto, col sorriso, sulle spalle del gigante”. E adesso ci si aspetta il grande schermo, per il quale Di Chiara appare un degno candidato.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it