La sfilata di Gucci incanta la platea della settimana della moda a Parigi

Redazione

Italia

La sfilata di Gucci incanta la platea della settimana della moda a Parigi

La sfilata di Gucci incanta la platea della settimana della moda a Parigi
01 Novembre 2018 - 09:38

Dopo la conclusione della settimana della moda di Parigi AW 2018, si può redigere un bilancio di quante entrate l’evento sia riuscito a portare nelle casse della capitale francese. La sfilata di Gucci, tenutasi presso il Théâtre Le Palace, ha incantato la platea mettendo in passerella più di 100 modelle, la cui bellezza è stata esaltata dai capi colorati della nuova collezione di Alessandro Michele, il designer della maison.

Godendo della spettacolare coreografia di uno dei luoghi simbolo della cultura cittadina, gli spettatori hanno avuto modo di apprezzare al meglio la collezione del famoso brand italiano che, come da tradizione, è stato all’altezza di tutte le più alte aspettative. Oltre a Gucci, anche il nuovo look lanciato in passerella da Celine ha stupito il pubblico attirando oltre 30.000 visitatori, che hanno portato in città un ricavo totale di circa 64,5 milioni di euro. Da un confronto effettuato tra queste entrate e le entrate delle altre settimane della moda itinerante nel mondo, emerge subito che New York è la vincitrice con 540 milioni di euro di entrate, seguita da Londra con 278 milioni di euro, corrispondenti a poco più della metà della cifra incassata dalla città statunitense. Oltre a quella parigina ci sono altre settimane della moda molto famose e partecipate che si tengono in Nuova Zelanda, a Berlino, Copenaghen, Shanghai e Madrid.

La settimana della moda non ha portato un innegabile beneficio economico soltanto a chi orbita nel settore ma lo ha portato anche agli hotel e ai ristoranti che hanno incassato rispettivamente 10,5 milioni di euro e 10 milioni di euro. Oltre ai luoghi di ristorazione e agli hotel, anche i locali notturni hanno visto lievitare i loro incassi grazie all’organizzazione di spettacoli di musica live ai quali hanno assistito i turisti della moda arrivati in città dalla stessa Francia e da altre nazioni.

A fare la parte del leone nei giorni dell’evento più glamour della stagione anche parrucchieri, estetisti e centri benessere, all’interno dei quali i membri dei vari team della moda hanno allentato le tipiche tensioni da passerella grazie ad efficaci massaggi rilassanti e defaticanti. La settimana della moda insieme a Disneyland Paris, alla Torre Eiffel, al museo del Louvre e alla squadra di calcio Paris Saint Germain, per citare solo alcune delle maggiori attrazioni di Parigi, contribuisce a mantenere floridi tutti i settori dell’economia parigina.

Fonte: Lyst Foto: Jvpr1 | Wikipedia

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it