Raccolta differenziata, i dati di novembre: record Cerda, bene Sottana, flop Geraci

Michele Ferraro

Cronaca

Raccolta differenziata, i dati di novembre: record Cerda, bene Sottana, flop Geraci

Raccolta differenziata, i dati di novembre: record Cerda, bene Sottana, flop Geraci

Per la prima volta da quando abbiamo cominciato a seguire, mese dopo mese, le percentuali di raccolta differenziata dei comuni madoniti, ci troviamo a registrare un dato che raggiunge e supera l’incredibile soglia dell’80%. Si tratta del comune di Cerda, guidato dal sindaco Salvatore Geraci, che a novembre 2018 ha registrato il dato record di 80,98%, percentuali difficili da raggiungere perfino nei civilissimi paesi del nord Europa, ormai da anni abituati ad una corretta a precisa raccolta differenziata.

Per una nota positiva altre però mostrano un trend negativo, è il caso di diversi comuni delle alte Madonie che rispetto ai mesi precedenti mostrano preoccupanti passi indietro: accade ad esempio a Geraci Siculo che dal 46,60% del mese di ottobre passa al 29,65% di dicembre, rappresentando il fanalino di coda dei comuni serviti dall’Ama. Male anche Gangi che in un mese perde 10 punti percentuali di differenziata, passando dal 43% al 33%. Quasi tredici punti in meno per San Mauro (dal 43,% al 30,97%). Scende di molto anche Castellana Sicula, che dal 65,57% di ottobre passa al 51,56% di novembre. Giù di circa 10 punti anche Caltavuturo e Valledolmo. Rimane stabile al 36% Polizzi Generosa mentre a continuare a compiere significativi passi avanti è il comune di Petralia Sottana, partito in ritardo rispetto agli altri ma attestatosi, nel mese di novembre sul 53,81%, facendo segnare un +12% rispetto al mese di ottobre.

Nei giorni scorsi avevamo già pubblicato i dati di Cefalù che dal 28% di novembre balza al 46% registrato nel mese di dicembre 2018 (leggi qui) Per quanto riguarda il mese di dicembre sono disponibili anche i dati di Pollina, Lascari e Campofelice.

Il comune di Pollina merita una menzione speciale: nelle scorse settimane è stato infatti l’unico comune delle Madonie a beneficiare del contributo assegnato dalla Regione Siciliana ai comuni che si sono distinti per le buone pratiche adottate a favore della raccolta differenziata, portando nelle casse del municipio ben 119mila euro. Un virtuosismo che resiste, considerato che a dicembre 2018 il comune guidato da Magda Culotta ha fatto registrare l’81,74% di differenziata. Lascari nell’ultimo mese dell’anno appena trascorso rimane stabile al 68%, Campofelice di Roccella continua a crescere portando il dato comunale della raccolta differenziata al 50%. Qui di seguito la nostra classifica

LA CLASSIFICA di Novembre 2018

Cerda 80,98%

Scillato 69,51%

Lascari 68%

Alimena 63,59%

Pollina 63,10

Castelbuono 62%

Collesano 57,80%

Bompietro 58,75%

Blufi 57,40%

Petralia Sottana 53,81%

Sclafani Bagni 51,92%

Castellana Sicula 51,56%

Valledolmo 48,99%

Caltavuturo 48,71%

Campofelice di Roccella 48%

Polizzi Generosa 36,49%

Gangi 33,24%

Alia 30,99%

San Mauro Castelverde 30,97%

Petralia Soprana 29,74%

Geraci Siculo 29,65%

Dato medio AMA 42,55%, quasi cinque punti in meno rispetto a ottobre 2018.

  • In verde i comuni sopra la quota consigliata del 65%, in rosso i comuni sotto quota 40%

I comuni che vogliono comunicare i loro dati, possono inviarli alla mail redazione@madoniepress.it

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it