La Passione e Morte di Gesù rivivono nella “Scinnenza”

Redazione

Eventi

La Passione e Morte di Gesù rivivono nella “Scinnenza”
A Resuttano le celebrazioni e gli eventi della Settimana Santa 2019.

La Passione e Morte di Gesù rivivono nella “Scinnenza”

09 Aprile 2019 - 10:20

A Resuttano le celebrazioni e gli eventi della Settimana Santa 2019 cominciano il 12 aprile col Venerdì dell’Addolorata. Il 14 e 19 aprile i tre atti della Scinnenza, Rappresentazione Sacra della Passione e Morte di Gesù. La Settimana Santa di Resuttano è ancora una volta organizzata dalla Parrocchia Maria Santissima Immacolata, guidata dall’Arciprete Ignazio Carrubba, col patrocinio del Comune di Resuttano e dell’Assessorato Sport e Turismo della Regione siciliana e con Radio Comunità Nuova come Radio Partner.

La Settimana Santa di Resuttano rappresenta uno degli esempi in Sicilia di perfetta armonia tra celebrazioni religiose, liturgia, pietà popolare e rappresentazioni sacre nel periodo delle festività religiose legate proprio alla Settimana Santa. Il programma si presenta articolato e ricco di momenti di forte spiritualità e di riflessione. Grande protagonista è la “Scinnenza”, viene denominata così a Resuttano la Rappresentazione Sacra della Passione e Morte di Gesù, messa in scena il 14 e 19 aprile in tre atti differenti. Un evento di grande fascino che viene portato avanti ininterrottamente da circa un quarantennio.

Oggi si presenta curata meticolosamente sotto ogni punto di vista, con uno spiegamento di circa un centinaio tra attori e figuranti, tanto da fare provare allo spettatore la sensazione di essere parte integrante delle vicende accadute circa 2000 anni fa. La Settimana Santa a Resuttano comincia proprio venerdì 12 aprile col Venerdì dell’Addolorata caratterizzato dalla tradizionale Via Crucis cittadina che alle 17 dalla Chiesa Madre, dove sull’altare maggiore viene esposta già la splendida statua lignea dell’Ecce Homo, conduce fino alla Chiesa San Paolo dove è collocata la statua ottocentesca della Vergine Addolorata; qui viene celebrata una Solenne Messa in suo onore.

Il 13 aprile è invece il momento del Concerto della Passione del Complesso Bandistico Alfonso Geraci di Resuttano, giunto alla sua terza edizione, a partire dalle 21,30 presso l’aula liturgica della Chiesa Madre di Resuttano. Ma è con la Domenica delle Palme, 14 aprile, che la Settimana Santa di Resuttano da avvio alla prima parte della Scinnenza. La rappresentazione si avvierà alle 21,30 presso il Parco Urbano di Resuttano luogo che offre lo scenario perfetto per rappresentare l’ingresso di Gesù a Gerusalemme, la condanna da parte dei Sinedriti seguita dall’Ultima Cena e dall’Orto degli Ulivi col tradimento di Giuda.

Ma la Domenica delle Palme è aperta alle 10,30 del mattino dalla benedizione degli ulivi presso la Chiesa San Paolo con successiva processione verso la Chiesa Madre dove verrà celebrata la Liturgia della Passione del Cristo. Lunedì 15,  martedì 16 e mercoledì 17 spazio agli Esercizi Spirituali a cura dell’Arciprete Ignazio Carrubba presso la Chiesa Madre di Resuttano alle 17,30. Il Giovedì Santo, 18 aprile, è dedicato alla Coena Domini con la benedizione della cena animata dalle Confraternite della Parrocchia in Piazza Roosevelt. Segue la Santa Messa in Coena Domini alle 18,30 e la Veglia Eucaristica con Pace col Cristo e Canto delle Parti (i lamenti tradizionali della Passione di Cristo) alle ore 22.

Il Venerdì Santo, 19 aprile, è il giorno delle due ultime rappresentazioni della Scinnenza, vera protagonista della Settimana Santa a Resuttano. Alle 11, dopo la Meditazione sulle Sette Parole di Gesù delle 9, in piazza Roosevelt si assisterà al Processo di Gesù al Pretorio di Pilato, all’indifferenza di Erode e alla Via Crucis. Al termine della Rappresentazione gli attori e la gente proseguono fino al Calvario dove si assisterà alla Crocifissione del Cristo. La sera intorno alle 20, subito dopo l’Adorazione della Croce in Chiesa Madre e la tradizionale processione che
conduce al Calvario, proprio in quel luogo viene rappresentata l’ultima parte della Scinnenza caratterizzata dal toccante Pianto di Maria e dalla Discesa dalla Croce. Alle 22, con la Sepoltura del Cristo Morto in Chiesa Madre, si chiudono le celebrazioni del Venerdì Santo a Resuttano. Alle 23 del 20 aprile, presso la Chiesa Madre di Resuttano, con la Veglia e Messa di Resurrezione si chiude la Settimana Santa a Resuttano.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it