Una nuova opera d’arte per Cefalù, il dono di Luigi Aricò

Redazione

Cronaca - Cefalù

Una nuova opera d’arte per Cefalù, il dono di Luigi Aricò
Alla presenza del Sindaco, stamattina la cerimonia di scopertura dell'opera scultorea “Terra”, realizzata con ferro riciclato

Una nuova opera d’arte per Cefalù, il dono di Luigi Aricò

24 Aprile 2019 - 18:51

Alla presenza del Sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina, stamattina la cerimonia di scopertura dell‘opera scultorea “Terra”, interamente realizzata con ferro riciclato, donata dall’artista Luigi Aricò alla Città di Cefalù e collocata in via Cavour, angolo via Baden Powell.

Il sindaco nel ringraziare l’artista per il generoso dono ha ricordato l’inteso rapporto che lega Luigi Aricò a Cefalù, concretizzatosi negli anni scorsi in altre importanti collaborazioni. Lapunzina ha anche ringraziano le ditte Edima srl di Antonello Macaione e MG Visio di Roma, l’architetto Daniela Inzerillo di Lighting Designer per la fornitura e lo studio dei faretti a led, e l’Assessore ai Lavori Pubblici e al Decoro urbano del Comune di Cefalù Tania Culotta.

L’opera è stata creata nel 2017 per la quinta edizione di Earth Day Cefalù, manifestazione ideata e coordinata da Salva Francesca Mancinelli nel 2013 e collocata al centro di piazza Duomo all’interno del giardino temporaneo. La luce gioca un ruolo fondamentale per esaltare la scultura che scivola sapientemente sui volumi frastagliati e appuntiti, creando ombre ben delineate e accentuando meglio sia la forma tonda che il suo dinamismo nel proiettare ombre portate sulle superfici vicine.

“Con questa opera riqualifichiamo uno spazio della nostra città per luogo sottovalutato. Il prossimo obiettivo che con questa squadra potremmo fissare è quello della realizzazione di una bella fontana per Cefalù” ha concluso Rosario Lapunzina. La collaborazione con Luigi Aricò si rinnoverà già domani, quando a partire dalla mattinata, sul lungomare giardina, verrà esposta una suo nuova opera: “Plastic fish”, il pesce mangia plastica, struttura in ferro riciclato all’interno della quale i passanti potranno conferire bottiglie di plastica, offrendo a tutti oltre che un utile servizio anche una potente suggestione dal significativo valore simbolico

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it