La “cordella” che unisce, concluso a Raffo il Festival dei Mondi

Redazione

Cronaca - Petralia Soprana

La “cordella” che unisce, concluso a Raffo il Festival dei Mondi
La frazione di Petralia Soprana ha ospitato gruppi folk della Turchia, Cile, Colombia, Kazakistan e Russia

La “cordella” che unisce, concluso a Raffo il Festival dei Mondi

21 Agosto 2019 - 17:00

Bilancio positivo quello tracciato dal Centro Studi Tradizioni Popolari gruppo Folk “U Rafu” Terra del Sale  per la terza edizione del Festival dei Mondi che ha ospitato a Raffo (Petralia Soprana) gruppi folcloristici di diverse nazionalità per promuovere la cultura popolare e la pace fra i popoli, attraverso  canti, balli e musica popolare.
Il  Gruppo Folk “U Rafu” Terra del Sale – Ballo della Cordella sull’Aia, Gruppo organizzatore del festival, ha invitato il Gruppo Folk Hamer (Turchia) , il Gruppo Folk Ensemble Sazi ( Kazakistan), il Gruppo Cultural Akahanga  (Cile), il Gruppo Folk Tierra Antioquena di Copacabana – (Colombia)  e il Gruppo Folk Siverko (Russia)  per sostenere la cooperazione e gli scambi culturali al fine di rispettare e promuovere la diversità delle culture e delle lingue in Europa e per far conoscere meglio ai cittadini diverse culture, sensibilizzandoli al tempo stesso al comune patrimonio culturale europeo.

Non a caso per l’anno 2019 il Centro Studi Tradizioni Popolari “U Rafu” Terra del Sale ha affiancato le istituzioni europee, nell’ambito del programma Erasmus Plus, con l’Agenzia Nazionale Giovani,  allo scopo di istituire uno scambio interculturale tra le popolazioni facenti parte l’Unione, che per l‘anno corrente ha appunto previsto l’accoglienza del gruppo giovanile  della Turchia. Borgo Raffo e Petralia Soprana sono stati cuore e teatro di esibizioni, canti e balli, che per due giorni hanno arricchito il fitto calendario petralese con suggestioni e colori ricchi di fascino.  A guidare le esibizioni, ovviamente, Il Gruppo Folk “U Rafu” Terra del Sale, che da anni porta in scena il famoso Ballo della Cordella sull’aia, ballo nato a Raffo nel 1950 grazie allo spirito giovanile e al principio di aggregazione degli abitanti di questo piccolo borgo rurale posto sulle sponde del fiume Salso.

La denominazione del gruppo folk è legata all’entità del borgo, posto al centro della Sicilia, caratterizzato dalla presenza del giacimento di salgemma da cui proviene la definizione Terra del Sale. In particolare,  il “Ballo della Cordella sull’ Aia” porta in scena le tradizioni popolari contadine che caratterizzano il territorio di Raffo e di Petralia Soprana. Il ballo, esplosione di gioia e di spiritualità, è stato da sempre legato alla vita agreste e al modo di vivere semplice e tradizionale del contadino.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it