Cephaledium corsara a Palermo, buon pareggio del Geraci

Michele Ferraro

Sport - Coppa Italia Eccellenza

Cephaledium corsara a Palermo, buon pareggio del Geraci
Nel primo turno di Coppa Italia Eccellenza la Cephaledium vince fuori casa contro il CUS ed il Geraci pareggia in rimonta

Cephaledium corsara a Palermo, buon pareggio del Geraci

02 Settembre 2019 - 18:51

Sporting Vallone – Geraci 1-1

Marcatori: pt 18’ Gennusa; st 22’ Grimaudo

Sporting Vallone: Pandolfo, Alba, Immesi, Sciacca (28’ st Cornazzani), Chiparo, Palazzo, Panepinto (35’ Spinello), Corso, Giannusa, Polito, Galeoto (1’ st Cantavenera). All.: Sclafani

Geraci: Ceesay, Valenza, Scalisi, Insogno (30’ Jannech), Mar, Chiazzese, Marsala, Prestigiacomo (30’ st De Sanctis), Grimaudo, Saluto, Lo Bianco. All.: Grimaudo

Risultato positivo per il Geraci al primo impegno ufficiale della stagione. Dopo l’amichevole di lusso contro i rosanero del Palermo, nella quale i ragazzi di Grimaudo, nonostante la sconfitta, non hanno sfigurato, il pareggio ottenuto a Campofranco contro lo Sporting Vallone è frutto di una buona prestazione. I geracesi vanno in svantaggio a causa del gol messo a segno al 18’ da Gennusa ma, assimilando la grinta del nuovo mister madonita Claudio Grimaudo, non mollano la presa ed a metà del secondo tempo raggiungono il pareggio con il go del nuovo acquisto Alessio Grimaudo. Soddisfatto il patron Francesco Giaconia “abbiamo giocato bene, a dirla tutta avrei qualcosa da recriminare sulla conduzione di gara, ma quello che conta in questo momento, dopo un’estate difficile, è vedere come si esprime la squadra. Il dato di oggi mi sembra più che positivo, anche perché ad un certo punto avevamo praticamente metà della squadra in campo composta da juniores. Sono fiducioso per il futuro, al mister ed ai miei ragazzi dico solo di dare sempre il massimo e di non abbassare mai la guardia”.

CUS Palermo – Cephaledium 0-1

Marcatori: pt 21’ D’Aleo

Cus Palermo: Cascione, Principato (15’ st Vitrano), Miliziano, Carollo, Monforte, Prestifilippo (31’ Zarcone), Monti (1’ st Pane), Arnone, Matera (42’ st Rosone), Lombino (15’ st Di Maria), Minnone. All.: Tomasello

Cephaledium: Fiduccia A., Sgarlata (30’ st Bellomonte), Cipolla, Di Franco, Prestigiacomo, Calaiò, Di Maggio, Speciale (44’ Mocciaro), Clemente M., Messina (30’ st Portera), D’Aleo. All.: Zappavigna

Domenica indigesta per il Cus Palermo che fra le mura amiche si arrende alla neopromossa Cephaledium alla quale basta uno striminzito 0-1 per poter contare su un buon vantaggio per il passaggio del turno. I ragazzi di Tomasello dovranno infatti vincere segnando più di un gol per poter passare alla seconda fase della Coppa Italia Promozione. Missione tutt’altro che facile considerata la squadra allestita questa estate dal patron giallonero Barranco con al fianco il nuovo tecnico Zappavigna che, dopo tante stagioni trascorse in promozione, in particolare a Lascari, adesso per la prima volta si cimenta con la massima serie regionale, ottenendo al debutto una vittoria tutt’altor che scontata. A segnare l’unico gol della partita l’attaccante D’Aleo. Bravo Fiduccia a sventare un paio di pericolose occasioni del Cus.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it