Il Geraci non sfrutta il vantaggio, pareggio in rimonta della Sancataldese

Michele Ferraro

Sport - Eccellenza A

Il Geraci non sfrutta il vantaggio, pareggio in rimonta della Sancataldese
Partita dai due volti, ottimo primo tempo dei madoniti che poi rallentano e concedono la ripresa agli avversari

Il Geraci non sfrutta il vantaggio, pareggio in rimonta della Sancataldese

26 Gennaio 2020 - 20:20
Geraci – Sancataldese 1-1
Marcatori: Pt 39′ Tarantino; st 15′ Savasta
Geraci: Ceesay, Saluto, Tarantino, Bognanni, Mar, Chiazzese, Di Maria (10′ st Ferrara), Bisogno, Velardi (24′ st Marsala), Serio, Grimaudo A. (32′ st Cucchiara). A disp.: Macaluso, Di Maggio, De Santis, Valenza, Iannolino, Pirrotta. All.: Grimaudo C.

 Sancataldese: Dolenti, Tosto, Bognanni, Bello (12′ st Castaldo), Grasso (7′ st Mondino), Campanaro, Prestia, Montalbano, Milizia, Lo Bianco (32′ st Falzone), Savasta (35′ st Sicurella). A disp.: Pizzardi, Buonocore, Giunta, Spicuzza, Galletti. All.: Catania.

Arbitro: Bonasera di Enna
Un pareggio che muove la classifica ma che non fa gioire nessuno. Non il Geraci che, dopo un primo tempo quasi perfetto si addormenta lasciando buona parte della seconda frazione di gioco agli avversari. Non la Sancataldese giunta a Castellana Sicula per dimenticare la disfatta in finale di coppa contro il Giarre e proseguire in campionato la rincorsa al terzo posto, ora distante ben 8 punti. Per la cronaca comincia bene il Geraci che costringe i ragazzi di mister Catania a difendersi per lunghi tratti nella metà campo difensiva. Non molti i tiri in porta, anche a causa di un reparto offensivo oggi con le polveri bagnate. In particolare il capitano Jack Serio è sembrato meno ispirato del solito così come Alessio Grimaudo, rimasto ai margini del gioco. In definitiva ha pesato più di quanto si potesse prevedere l’assenza di Sanyong, anche in virtù di un centrocampo che nel corso del primo tempo è sembrato davvero ben ispirato grazie alle intuizioni di Matteo Bisogno, finalmente tornato ai livelli di inizio campionato e Simone Bognanni, decisamente il migliore in campo. Il gol del vantaggio per i madoniti arriva al 40′ dal calcio d’angolo battuto benissimo proprio da Bognanni sul quale si avventa con un poderoso colpo di testa Tarantino che non lascia scampo a Dolenti, uno dei tre ex “geracesi” scesi in campo oggi con la maglia della Sancataldese (Lo Bianco e Giuseppe Bognanni gli altri due). Nella ripresa il Geraci rallenta i ritmi e ne approfitta la Sancataldese che affida ai velenosi guizzi di Saitta le speranze del gol. Speranze ben riposte perché l’esterno destro mette più volte in apprensione la difesa locale fin quando, al 15′ della ripresa Savasta non raccoglie un passaggio in area, forse fermandola con un braccio, e lascia partire un rasoterra che, complice la copertura di Mar, coglie di sorpresa Cesaay che intercetta ma non trattiene la palla dell’1-1. Timida la reazione del Geraci che impegna Dolenti solo un paio di volte, prima con Grimaudo e poi con Serio. Al 44′ la Sancataldese sfiora il colpaccio ma Lamin Cessay che si esibisce in due spettacolari parate prima che Bonasera fischi l’off-side sul tiro di Sicurella.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it