Le piste da discesa e i sentieri naturalistici della Mufara si rifanno il look

Redazione

Cronaca - Per la stagione 2020

Le piste da discesa e i sentieri naturalistici della Mufara si rifanno il look
Rivisitati per intero i percorsi dei sentieri naturalistici “Maresciallo Di Franco” e “Pippo Tarro”

Le piste da discesa e i sentieri naturalistici della Mufara si rifanno il look

22 Settembre 2020 - 15:48

Sono state ultimate lo scorso 16 Settembre le attività del servizio relativamente alle stagioni Estate-Autunno 2020, riguardanti le piste da discesa, i sentieri di collegamento e sentieri naturalistici della Mufara a Piano Battaglia. Le attività erano state avviate avviate il 23 luglio 2020.

Sono stati rivisitati per intero i percorsi dei sentieri naturalistici denominati “Maresciallo Di Franco” (identificato con il colore giallo) e “Pippo Tarro” (identificato con il colore rosso), mediante: esecuzione di lavorazioni manuali di pulitura del fogliame, scerbatura, taglio polloni e sfrondatura rami che ne ostacolavano la percorribilità; posizionamento, nei tratti scoscesi e ripidi, di corda in juta intrecciata per consentire una facile presa ed appoggio agli escursionisti; posizionamento, su alcuni tronchi della faggeta di filo intrecciato dello stesso colore che identifica i sentieri, per segnalare il tracciato. I tracciati dei due sentieri sono individuati da poligonali, con alla sommità una tavoletta nei colori del tracciato riportante la denominazione del sentiero e la numerazione del picchetto.

Sul terzo sentiero “Pippo Arena” (identificato con il colore verde) è stato mantenuto per l’intero tracciato in precedenza individuato e sono state eseguite le lavorazioni manuali di pulitura del fogliame, scerbatura, taglio polloni e sfrondatura rami che ne ostacolavano la percorribilità; il posizionamento, nei tratti scoscesi e ripidi, di corda in juta intrecciata per consentire una facile presa ed appoggio agli escursionisti; il posizionamento, su alcuni tronchi della faggeta del filo intrecciato di colore verde, in polipropilene, per segnalare il tracciato.

Inoltre su alcuni tratti della pista da discesa denominata “Sparviero” sono stati rimossi gli ostacoli fisici ritrovati quali: massi, spezzoni di tronchi, rotolati per effetto degli agenti atmosferici, livellandone la superficie e migliorandone la percorribilità, preparando il tratto di pista alla prossima stagione. Sono stati risagomati i solchi preesistenti per garantire il convogliamento delle acque meteoriche deviandole fuori pista evitando così il fenomeno del ruscellamento.

Le attività sono state coordinate dal Rup e direttore di esecuzione del contratto Maurizio Magro Malosso, da Benedetto Purrazzella collaboratore alla fase di esecuzione, da Giuovanni Passafiume, collaboratore alla fase di esecuzione della direzione edilizia e beni culturali diretta da Claudio Delfino.

“Queste attività – ha detto il sindaco metropolitano Leoluca Orlando – sono la conferma di attenzione per la regolare tenuta e funzionalità di piste e sentieri naturalistici a Piano Battaglia che si unisce alla attenzione, pure tra difficoltà anche finanziarie, alla viabilità in questa importante località nel cuore delle Madonie”.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it