Seconda Categoria, derby di Petralia a Sottana. Cerda va, ma occhio alle inseguitrici

Angelo Giordano

Sport

Seconda Categoria, derby di Petralia a Sottana. Cerda va, ma occhio alle inseguitrici

Seconda Categoria, derby di Petralia a Sottana. Cerda va, ma occhio alle inseguitrici
05 Febbraio 2019 - 12:12

Si tinge di giallorosso il derby di Petralia. Come all’andata, è Gulino, giunto al decimo gol in campionato, a decidere la contesa, ed a regalare ai ragazzi di mister Scavuzzo una vittoria più importante dei tre punti conseguiti in classifica. Al Sottana, dopo due sconfitte consecutive, serviva l’intero bottino in palio per rimanere nelle zone nobili della classifica, e adesso, con 6 punti in meno del Cerda capolista, e con una gara ancora da recuperare, la corsa al titolo è più che un obiettivo. Stesso dicasi per gli uomini di mister Mocciaro, che hanno dovuto fare i conti con un super Puglisi, decisivo con alcune importanti parate, e che a dispetto dei due derby persi, con due partite ancora da recuperare, può potenzialmente andare ad una sola lunghezza dal primo posto.

In vetta, solitario, e in attesa dell’esito dei recuperi delle gare rinviate per maltempo, si trova il Cerda, che esce indenne dall’insidiosa trasferta di Alimena, e con la doppietta di Mesi e il gol di Passamonte regola col punteggio di 3 a 1 Daniele Di Nuovo e compagni, allungando momentaneamente a +5 sulle più dirette inseguitrici. Fra queste vi è il Calcarelli, che perde a sorpresa in quel di Scillato contro un Caltavuturo che non conosceva ancora la parola vittoria. Siragusa, al nono minuto di recupero, mette il sigillo su una partita colma di emozioni, che vedeva il Calcarelli in vantaggio di un gol e di un uomo per via della doppietta di Russo, che aveva rimontato l’iniziale marcatura locale di Balistreri. Di Tripi il gol del pari prima dell’apoteosi finale.

Nell’altro big match di giornata il Corleone batte un San Mauro mai domo, che rimasto in 10 per via dell’espulsione del portiere Cefalù, è capace, con Vecchio, di pareggiare la rete del forte Drammeh, prima che Orlando, in mischia, segni il gol vittoria. Non sbaglia il Lercara che, con i gol di Lo Bue e Franzina, regola la Belsitana, non perdendo d’occhio il treno dei playoff. La seconda vittoria esterna di giornata è quella del Ciminna, che espugna Alia col punteggio di 2 a 1 firmato De Luca e Sansone. Per i locali, vista l’impresa del Caltavuturo, la sconfitta vale l’agguanto all’ultimo posto. Per mercoledì è previsto il recupero del super big match tra Petralia Soprana e Calcarelli, mentre nel prossimo weekend spiccano gli scontri diretti fra Petralia Soprana e Corleone e fra Cerda e Petralia Sottana.

Lercara – Belsitana 2-0
Alia – Ciminna 1-2
Alimena – Cerda 1-3
Corleone – San Mauro 2-1
Caltavuturo – Calcarelli 3-2
Petralia Sottana – Petralia Soprana 1-0

Cerda 32
Calcarelli 27
Corleone 27
Petralia Sottana 26
Petralia Soprana 25
Lercara 22
San Mauro 18
Ciminna 18
Belsitana 12
Alimena 7
Alia 5
Caltavuturo 5

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it