Seconda Categoria, bagarre in vetta. Vergogna ad Alia: partita sospesa

Angelo Giordano

Sport

Seconda Categoria, bagarre in vetta. Vergogna ad Alia: partita sospesa

Seconda Categoria, bagarre in vetta. Vergogna ad Alia: partita sospesa
18 Febbraio 2019 - 16:46

Cinque squadre in due punti. Se non è il campionato più equilibrato in Italia, poco ci manca. Sei partite al traguardo e ancora tutto da decifrare nel girone G di Seconda Categoria. A fare la parte del leone, nella 16esima giornata, è il Petralia Soprana, che nel difficile campo di Lercara va sotto di due gol con Scaglione e Castelli, ma con la doppietta di Castrogiovanni ed il gol di Messina ribalta il match, e approfittando della sconfitta del Cerda si porta a -1 dalla vetta e mette la freccia. Nel recupero di mercoledì, in casa contro l’Alimena, la possibilità di effettuare il sorpasso.

Cade, quindi, il Cerda, che perde 4 a 2 uno dei due big match di giornata in quel di Corleone. I locali, guidati da un immenso Drammeh, non guadagnano soltanto punti importanti in ottica play off, ma si portano, a soli due punti dalla vetta. Oltre al forte centrocampista di colore, vanno a segno Ardore e Gagliano (il Corleone beneficia pure di un autogol a favore), mentre per il Cerda vanno a segno Mesi e Rizzo. Perfetto equilibrio nell’altro big match di giornata, con Petralia Sottana e Calcarelli che pareggiano 1 a 1 per via del gol di Li Sacchi e del rigore trasformato da Di Gangi. Da segnalare le eccellenti prestazioni dei portieri Puglisi e Giunta. Occasione persa per entrambe le squadre, che facendo bottino pieno avrebbero preso la testa della classifica.

Torna a vincere, dopo tre turni di astinenza, il San Mauro, trascinato da uno scatenato Vecchio, che rifila la bellezza di 5 gol alla Belsitana, a segno con Di Francesca e Agnello. Il brillante 5 a 2 esterno lascia comunque i ragazzi di mister Martorana a 9 punti dalla zona play off. E’ prezioso il punto conquistato dall’Alimena in casa con il Ciminna. Mattatori del match sono Bruno e Guagenti, che con 16 gol guida la classifica cannonieri, agguantato da Vecchio (nella foto). Finisce in rissa il match salvezza tra Alia e Caltavuturo. Sul punteggio di 2 a 1 per gli ospiti l’arbitro è costretto a metter fine anzitempo al match. Dalla mano del giudice sportivo passeranno gran parte delle sorti di una salvezza che per l’Alia, dopo la spiacevole vicenda di ieri, pare sempre più improbabile.

Lercara-Petralia Soprana 2-3
Alimena-Ciminna 1-1
Corleone-Cerda 4-2
Belsitana-San Mauro 2-5
Petralia Sottana-Calcarelli 1-1
Alia-Caltavuturo SOSPESA

CLASSIFICA
Cerda 33
Petralia Soprana 32
Calcarelli 31
Corleone 31
Petralia Sottana 31
Lercara 23
San Mauro 22
Ciminna 20
Belsitana 15
Alimena 8
Caltavuturo 6
Alia 5

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese N. 239/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it