Fece entrare “a forza” un asino su una 126: giovane davanti al giudice di Termini per maltrattamenti

Redazione

Cronaca

Fece entrare “a forza” un asino su una 126: giovane davanti al giudice di Termini per maltrattamenti

Fece entrare “a forza” un asino su una 126: giovane davanti al giudice di Termini per maltrattamenti
06 Marzo 2019 - 11:27

Fece scalpore, nel 2015, il video di un asino che viene costretto con la forza a entrare in una Fiat 126. Una goliardata che ora potrebbe costare cara a Tony Provenzano, l’autore del gesto. Il 37enne è finito davanti al giudice di Termini Imerese, Palermo. E’ accusato di maltrattamento di animali, perché secondo l’accusa con “crudeltà e senza necessità sottoponeva un asino a sevizie e comportamenti insopportabili per le sue caratteristiche etologiche, in particolare costringendolo a immettersi in un’automobile”.

A denunciare il giovane, era stato Enrico Rizzi, presidente del Nucleo Operativo Italiano Tutela Animali. Il giudice ha incaricato un veterinario di redigere una perizia dopo la visione di un video postato su Youtube in cui è ripresa l’intera scena.

Altre notizie su madoniepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana

Condirettore Responsabile Michele Ferraro

redazione@madoniepress.it